I controlli sul traghetto per la Sardegna: ecco quali sono i 3 principali

Una volta effettuata la prenotazione online del vostro posto su uno dei traghetti per la Sardegna, il biglietto vi sarà spedito direttamente online. Ricordate di stamparlo perché vi servirà durante uno dei tre controlli principali che si effettuano poco prima dell’imbarco sul traghetto.

 

Controllo biglietto e carta d’imbarco

Rispetto a non moltissimo tempo fa, l’imbarco sul traghetto è stato semplificato e di molto. Prima, infatti, una volta arrivati al porto bisognava, innanzitutto, recarsi in biglietteria e qui, dopo le relative verifiche, ricevere la carta d’imbarco grazie alla quale sarebbe stato possibile salire sul traghetto.

Adesso, invece, il check-in si svolge direttamente sotto bordo utilizzando un pratico palmare. Il personale addetto della specifica compagnia verifica che il biglietto:

  • Riporti effettivamente i dati della persona che sta per salire a bordo;
  • Non venga usato due volte.

Dopo il check-in, riceverete direttamente la carta di imbarco che, a sua volta, dovrete esibire al personale che si trova a bordo della nave per poi dirigervi verso il posto che vi è stato assegnato al momento della prenotazione.

 

Controllo bagaglio

Tutti i passeggeri hanno il diritto di imbarcare almeno un bagaglio sui traghetti per la Sardegna. “Almeno” perché le singole compagnie, al riguardo, possono dotarsi di norme proprie. Il bagaglio non deve superare certe dimensioni e un determinato peso, verificato dal personale di bordo poco prima dell’imbarco.

Qualora aveste con voi oggetti ingombranti (come, ad esempio, attrezzature per praticare sport acquatici, tipo tavole da surf o bombole per immersioni), questi andrebbero in un apposito spazio e richiederebbero una sovrattassa. Inoltre, ci sono alcune cose che non è possibile mettere nel bagaglio, come sostanze e materie infiammabili.

 

Controllo del veicolo

È possibile imbarcare un veicolo sul traghetto per la Sardegna, come auto, moto e camper. Basta semplicemente specificare, al momento della prenotazione, il tipo e le dimensioni di tale veicolo. Per l’imbarco, in questo caso, bisogna presentarsi al porto almeno due ore prima della partenza. Il personale di bordo verificherà che il veicolo sia effettivamente corrispondente a quello specificato sul biglietto.

Articoli correlati

17 Giugno 2024

News & Info

Sardegna: come prenotare un posto con cabina sui traghetti

3 Giugno 2024

News & Info

Raggiungere la Sardegna in traghetto da Roma: informazioni utili

16 Maggio 2024

News & Info

Traghetti dall’Elba alla Sardegna? Si parte dal porto di Piombino

Viaggia in Sardegna con TraghettiPer, prenota online il traghetto e risparmia

Metodi di pagamento
Certificazioni