Porto di Piombino: tutte le partenze per la Sardegna

Il porto di Piombino, grazie alla sua ubicazione strategica, è diventato il terzo porto italiano, spostando oltre tre milioni di passeggeri per le rotte verso la Sardegna, la Corsica, Pianosa, Capraia e soprattutto l’isola d’Elba (per la quale rappresenta l’unico imbarco che la collega alla terraferma). Da qui, ogni giorno, partono diversi traghetti.

Un po’ di storia

Sorto per trasportare il ferro proveniente dall’Elba, si sviluppò notevolmente grazie alla nascita dei vicinissimi impianti siderurgici. Ricostruito dopo la seconda guerra mondiale, incrementò considerevolmente il suo traffico durante gli anni Sessanta, quando si sviluppò il turismo di massa verso l’isola d’Elba.

Il porto oggi                  

Dagli anni Novanta a oggi, grazie a un radicale rinnovamento delle infrastrutture, il porto di Piombino è divenuto una moderna e funzionale struttura. A pochi passi dai moli è nata la Stazione Marittima, con ufficio informazioni, edicola, bar ristorante, pizzeria, servizi vari, oltre alle biglietterie ufficiali delle compagnie di navigazione. Adiacenti alla Stazione Marittima, si trovano un parcheggio gratuito per brevi soste e uno per lunghe soste.

I pontili Magona e Trieste restano adibiti ai trasporti di lavorati siderurgici. Il molo Dente Nord, il Piazzale Premuda e il pontile Elba sono dedicati ai traghetti in partenza per l’isola d’Elba, mentre il molo Batteria per gli imbarchi ai traghetti per la Sardegna (porto di Olbia).

Come arrivare

Il porto di Piombino è facilmente raggiungibile.

  • I collegamenti con le principali arterie di comunicazione, sia nazionali sia europee, avvengono tramite la strada statale 398 (SGC Variante Aurelia), ad alta viabilità, che lo collega al Corridoio Toscana–Lazio (E 80) a al Corridoio dei due mari Toscana–Umbra–Marche (E 78).
  • È inoltre possibile raggiungere comodamente Piombino anche in treno. La stazione ferroviaria di Piombino Marittima si trova direttamente di fronte agli imbarchi, a pochissima distanza dalla Stazione Marittima.
  • La linea che da Piombino Marittima porta a Campiglia s’inserisce sulla Genova-Pisa-Roma. A Pisa troviamo la direttrice per Firenze e Bologna. A Sarzana si collega invece alla direttrice del Brennero, attraverso la linea pontremolese, mentre a Grosseto si connette alla linea Siena-Chiusi.
  • Alcune compagnie di pullman effettuano anche collegamenti tra Milano–Piombino e Firenze–Piombino, e viceversa.

Come prenotare

Nel form di prenotazione dei traghetti per la Sardegna, dopo aver specificato:

  • La tratta (Piombino-Olbia);
  • Il tipo di viaggio (solo andata o andata e ritorno);
  • I giorni di partenza e di arrivo;
  • I passeggeri (numero ed età);
  • L’eventuale veicolo da imbarcare (dimensioni e modello);

dovete soltanto fare clic sul tasto “Ricerca” e potrete prenotare il vostro viaggio.

Orari di partenza e di arrivo

A questo punto, con pochi e semplici clic, il sistema di prenotazione vi fornirà, in una sola schermata, tutti gli orari delle partenze previste in quel giorno e tutti i prezzi offerti dalle varie compagnie. In questo modo, avrete sempre la certezza di viaggiare al prezzo più conveniente.

Le tratte attive dal porto