Traghetti per Olbia: informazioni sul porto della Sardegna

Il porto di Olbia è il primo in Sardegna, e uno dei più importanti del Mediterraneo, sia per traffico di passeggeri che per quello di merci. Si tratta dell’ingresso principale per la Costa Smeralda e può contare circa quattro milioni di presenze ogni anno.

Il porto si compone di 4 aree:

1) Porto interno, con l’antico porto romano, destinato al diportismo;

2) Pontile Isola Bianca, con nove banchine per il trasporto passeggeri e auto, mezzi commerciali e altre tre per le navi da crociera;

3) Porto Cocciani che si inserisce nel tessuto industriale della città;

4) Pontile Ex Palmera.

Porto interno

È situato a sud della radice del Pontile Isola Bianca e vi si accede attraverso un canale, ampio circa 100 m.

È costituito dal molo Benedetto Brin, destinato al naviglio diportistico ed alle navi da crociera di piccole e medie dimensioni. Il molo vecchio è destinato anche questo al naviglio diporti stico, e saltuariamente alla sosta di navi traghetto per i servizi di linea. Il dente Bosazza è riservato alle motovedette delle forze di polizia, il naviglio minore e diportistico. La banchina di Via Genova, alle motovedette delle forze di polizia e per il naviglio minore e diportistico, comprese piccole attività cantieristiche. Il porto romano è invece utilizzato per imbarcazioni minori da diporto, da pesca e da altre attività.

Pontile Isola Bianca

Si tratta di una striscia di terra artificialmente riempita, con 8 banchine e 3 riservate alle crociere. Vi sono numerosi piazzali per il parcheggio e la sosta degli autoveicoli commerciali e dei semirimorchi. Nel porto di Olbia troverete anche la stazione marittima che accoglie fino a 17.000 passeggeri ogni giorno, con una sala di attesa per l’imbarco, un ristorante, un bar e un servizio di guardia medica sempre attivo.

Porto Cocciani

È situato a nord di Olbia, tra punta Ginepro e punta Instaula. Presenta due lunghe banchine dove vengono movimentate merci di vario genere. Lo scalo è adibito a navi da carico tradizionali e traghetti per il trasporto di semirimorchi e veicoli commerciali.

Pontile Ex Palmera

Questo pontile è distaccato dal porto di Olbia. Inserito nel contesto industriale, era utilizzato, in regime di concessione, dall’omonima industria che produce tonno.

Arrivare al porto di Olbia in auto

L’indirizzo del Porto di Olbia è il seguente: Autorità Portuale di Olbia e Golfo Aranci | Stazione Marittima Isola Bianca – 07026 Olbia (SARDEGNA).

Il porto di Olbia è raggiungibile percorrendo:

  • La Strada Statale 125 Italia.svg Strada statale 125 Orientale Sarda;
  • La SS131 Strada statale 131 Diramazione Centrale Nuorese;
  • La Strada Statale 729 Italia.svg Strada statale 729 Sassari-Olbia.

Una volta arrivati in città, basta seguire le indicazioni per il porto.

Arrivare al porto di Olbia in aereo

Potete raggiungere il Porto di Olbia anche in aereo, atterrando all’Aeroporto di Olbia-Costa Smeralda. L’ aeroporto di Olbia si trova a soli 4 km dalla città e da qui si può raggiungere il porto con gli autobus della linea 2 e 10, dal lunedì al sabato fino alle ore 20.00, con frequenza ogni 20 minuti.

Arrivare al porto di Olbia in treno

Potete raggiungere Olbia anche in treno, arrivando alla Stazione di Olbia. Fuori dalla stazione ferroviaria si può prendere un taxi per la Stazione Marittima, con una costo di circa 15 euro, oppure l’autobus cittadino della linea 9, in direzione banchina Isola Bianca. Il biglietto si può acquistare presso l’edicola o la tabaccheria della stazione. La stazione ferroviaria di Olbia si trova a poca distanza dal porto e potrete comodamente raggiungerlo anche in taxi.

Arrivare al porto di Olbia in autobus

In alternativa, sempre dalla stazione ferroviaria, partono diversi autobus diretti alla Stazione marittima. In autobus: da Sassari, Santa Teresa di Gallura, Golfo Aranci e Orosei, è possibile arrivare al porto di Olbia con gli autobus dell’ARST. Le corse sono disponibili con partenze da Orosei – Siniscola, da Santa Teresa, da Sassari. È disponibile anche un collegamento diretto da Nuoro al porto Isola Bianca.

I collegamenti per arrivare al porto di Olbia

I collegamenti effettuati su Olbia sono i seguenti:

  • Compagnia di navigazione Tirrenia: Arbatax, Civitavecchia, Genova.
  • Compagnia di navigazione Moby Lines: Livorno. Stagionale: Civitavecchia, Genova, Piombino.
  • Compagnia di navigazione Grimaldi Lines: Livorno, Civitavecchia.

Come prenotare

Considerato l’elevato flusso di passeggeri è consigliabile acquistare online  il biglietto dei traghetti diretti in Sardegna. Ecco come:

  • Inserite la tratta: i principali porti di partenza dei traghetti per Olbia sono Civitavecchia, Piombino, Livorno e Genova;
  • Selezionate il tipo di viaggio: solo andata o andata e ritorno;
  • Inserite la data di andata e/o di ritorno;
  • Specificate il numero di passeggeri e l’età;
  • Inserite i riferimenti sul veicolo da imbarcare come ad il tipo, il modello e le dimensioni.

Queste sono le informazioni richieste al momento della compilazione del form di prenotazione dei traghetti per la Sardegna. Vi basta un click su “Ricerca” e avrete prenotato i vostri biglietti.

Orari di partenza e di arrivo

Una volta fatto clic su “Ricerca”, il sistema vi fornirà una pagina dove, in una sola schermata, potrete consultare tutti gli orari di partenza e di arrivo da e per il porto di Olbia. Non solo: sempre in questa schermata, potrete confrontare tutti i prezzi offerti dalle varie compagnie di navigazione e prenotare i biglietti sempre al costo più conveniente.

Le tratte attive dal porto