Traghetti per il porto di Cagliari: informazioni e collegamenti con la Sardegna

Stai cercando informazioni sul porto di Cagliari? Si tratta di uno dei principali scali per i traghetti per la Sardegna e, grazie alla sua posizione privilegiata, è considerato uno dei porti maggiormente raggiungibili.

Durante il periodo di alta stagione la compagnia di navigazione Tirrenia garantisce corse giornaliere dai porti di Civitavecchia, Palermo e Napoli, mentre durante i mesi invernali il servizio diminuisce di intensità anche se viene comunque garantito. Nel dettaglio nel periodo di bassa stagione il collegamento con Civitavecchia assicura tratte giornaliere nel periodo estivo e plurisettimanali in inverno, per una traversata di 13 ore circa. La frequenza delle corse con il porto di Napoli prevede tratte bisettimanali della durata di 13 ore circa. Infine il collegamento dal porto di Palermo prevede, nel periodo di alta stagione, tratte settimanali e bisettimanali per una traversata di circa 12 ore.

tratte traghetti per Cagliari

Acquista il biglietto per il porto di Cagliari

Se vuoi prenotare i biglietti dei traghetti per Cagliari, quello che devi fare è compilare tutti i campi del sistema di prenotazione online. Così facendo, potrete consultare, in un’unica schermata, i prezzi e gli orari di tutte le corse, con le relative compagnie.

Dopo che avrai concluso la procedura di pagamento, i biglietti saranno ti spenditi via posta (pagando un supplemento) o via mail nella versione stampabile. Per ogni necessità, non esitare a contattare il nostro servizio clienti, attivo da lunedì a sabato dalle ore 9:00 alle ore 20:00: chiama il nostro call center al numero 0565 960130.

Imbarcare o sbarcare auto e passeggeri al porto di Cagliari

L’imbarco e lo sbarco dei passeggeri sono regolamentati dalle norme previste dalla compagnia di navigazione. Generalmente, è previsto che i passeggeri senza veicolo possano arrivare circa 1 ora prima della partenza, mentre i passeggeri con veicolo sono tenuti ad arrivare circa 2 ore prima. Questi ultimi devono seguire le istruzioni del personale di bordo per posizionare il veicolo, che di solito deve essere lasciato con il freno a mano azionato e la prima marcia inserita. Durante la navigazione è vietato accedere al garage della nave.

Allo sbarco, che tu abbia o meno un veicolo con te, devi solo seguire le indicazioni fornite dal personale di bordo.

Compagnie per il porto di Cagliari in Sardegna

La compagnia di navigazione Tirrenia garantisce la frequenza giornaliera delle corse.

Come raggiungere il porto di Cagliari

Il porto di Cagliari è raggiungibile in auto, aereo o autobus.

Come arrivare al porto di Cagliari in auto

Il porto di Cagliari è raggiungibile percorrendo la strada statale 131, poi bisogna seguire le indicazioni per Cagliari Centro e poi per Centro-Porto. È possibile arrivare a Cagliari anche tramite la strada statale 125, raggiungendo il lungomare di Quartu Sant’Elena e via Roma, davanti al porto.

Come arrivare al porto di Cagliari in aereo

L’aeroporto di Cagliari dista circa mezz’ora di macchina dal centro città, dove è collocato anche il porto. In questo caso ti consigliamo di arrivare allo scalo portuale sardo direttamente in taxi.

Come arrivare al porto di Cagliari in autobus

A disposizione dei passeggeri c’è uno shuttle di collegamento tra il Molo Rinascita e la banchina di imbarco.

Indirizzo del porto di Cagliari e Capitaneria

L’indirizzo del porto di Cagliari è Molo Sanità Stazione Marittima, Porto 09125 Cagliari, mentre della Capitaneria di Porto è Via dei Calafati 19 – 09100 (CA).

Parcheggi per le auto

Il parcheggio del porto di Cagliari si trova a pochi metri dal centro cittadino ed è diviso in due aree: il porto storico e il porto canale. Si tratta di un parcheggio a pagamento ed è aperto dalle ore 8:00 alle ore 20:00.

Servizi del porto

Il trasferimento dal Molo Rinascita fino alla banchina di imbarco del porto di Cagliari viene effettuato da un bus navetta con capacità fino a 116 passeggeri, attrezzato per trasportare anche passeggeri con ridotta mobilità.

La storia del porto

La storia del porto di Cagliari risale al periodo fenicio-punico e a quello dell’età romana, mentre l’aspetto attuale risale al ‘900. Fino all’Unità d’Italia, l’imbarco era di dimensioni ridotte e separato dall’attuale via Roma, e quindi dalla città, da alte mura. All’interno dell’area portuale ottocentesca vi era il palazzetto chiamato Sanità, destinato alle merci e agli animali.

Questa struttura sorgeva nell’attuale Molo Sanità. Accanto vi era una porta che immetteva nel quartiere Marina. Con i lavori di rifacimento, nel corso dell’800, vennero creati il molo della Darsena e quello Sanità. In seguito ai pesanti bombardamenti che Cagliari subì durante la seconda guerra mondiale, il porto fu ricostruito ampliando la zona portuale e ingrandendo i moli.

Le tratte attive dal porto