Traghetti Trapani: informazioni e collegamenti con la Sardegna

La linea Trapani-Cagliari di Tirrenia non è più attiva.
Attualmente il collegamento tra Sardegna e Sicilia è affidato alla linea Palermo-Cagliari.

Il porto di Trapani, per la sua collocazione centrale, si è aggiudicato l’appellativo di città-porto. Ben collegato e facilmente raggiungibile in auto, aereo, treno o autobus, da qui partono i traghetti per la Sardegna.

Dal porto di Trapani il collegamento con Cagliari è assicurato da Tirrenia, che effettua la corsa una volta a settimana. Ti consigliamo di controllare gli orari dei traghetti per la Sardegna nei mesi di alta stagione.

Acquista il biglietto per la Sardegna dal porto di Trapani

Puoi prenotare online i biglietti dei traghetti per la Sardegna utilizzando il nostro sistema di prenotazione online. Compila tutti i campi richiesti e consulta in una sola schermata gli orari e le tariffe delle varie compagnie.

I biglietti stampabili saranno spediti via mail o per posta ordinaria (nel secondo caso, pagando un supplemento). Per qualsiasi necessità e per avere maggiori informazioni, puoi fare riferimenti al nostro call center, 0565 960130, attivo da lunedì a sabato nell’orario dalle 9:00 alle 20:00.

Imbarcare o sbarcare auto e passeggeri al porto di Trapani

Il passeggero, con o senza veicolo, deve presentarsi presso il porto d’imbarco entro il termine indicato sul biglietto: solitamente si tratta di 2 ore prima per chi porta con sé il proprio veicolo e di 1 ora prima per chi non ha veicoli. Tieni sempre a portata di mano il tuo biglietto e un documento di identità valido che il personale della Compagnia potrà controllare il qualsiasi momento.

Solo il conducente può guidare all’interno e dovrà posizionare il veicolo secondo le istruzioni del personale di bordo. È assolutamente proibito accedere al garage della nave durante la navigazione.

Se all’arrivo nel porto di destinazione, le condizioni del mare o altre cause indipendenti dalla volontà della Compagnia non consentissero lo sbarco dei veicoli, si procederà allo sbarco in occasione del successivo approdo o nel porto di origine.

Compagnie dal porto di Trapani per la Sardegna

Il servizio traghetti per la Sardegna è svolto da Tirrenia, che effettua il collegamento Trapani-Cagliari una volta a settimana.

Come raggiungere il porto di Trapani

Per arrivare al porto di Trapani, puoi ricorrere a una di queste soluzioni.

Come arrivare al porto di Trapani in auto

Se volete raggiungere il porto di Trapani in auto, dalla A29 prendi l’uscita per Trapani e segui le indicazioni per il porto.

Come arrivare al porto di Trapani in treno

Se vuoi raggiungere il porto di Trapani treno, dalla stazione di Trapani lo scalo si raggiunge facilmente in taxi.

Come arrivare al porto di Trapani in aereo

Se vuoi raggiungere il porto di Trapani in aereo, l’aeroporto Vincenzo Florio di Trapani-Birgi si trova a soli 15 minuti di distanza dal porto. Per arrivare dall’aeroporto Falcone e Borsellino di Palermo, dovrete poi prendete la A29 impiegando circa un’ora di auto.

Come arrivare al porto di Trapani in autobus

Dall’aeroporto di Trapani-Birgi partono diverse linee di autobus che collegano lo scalo al centro città.

Indirizzo del porto di Trapani

L’indirizzo del porto di Trapani è Via Libica, 19, 91100 Trapani (TP).

Parcheggi per le auto

Il parcheggio è situato in via Libica, 19 in una posizione strategica che permette di raggiungere velocemente il centro della città e i moli da dove salpano traghetti per la Sardegna.
Il parcheggio è ideale per brevi o lunghi soggiorni, aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 07:30 alle 18:30. È possibile richiedere il servizio al di fuori dagli orari di apertura al pubblico avvisando almeno un giorno prima.

Il parcheggio è stato progettato per soddisfare ogni tipo d’esigenza: è possibile parcheggiare autoveicoli, moto, scooter, camper.

Servizi del porto

È possibile suddividere il porto in tre aree: una adibita al traffico passeggeri, una è il porto peschereccio e l’altra viene destinata allo scarico e carico delle merci. Lungo via Staini, proprio al centro del pontile Sanità, si trova la Stazione marittima, che offre ai passeggeri in attesa diversi servizi come informazioni turistiche o ristorazione.

È presente un trasferimento in minivan, comodo servizio che permette di raggiungere il porto o il centro della città in pochissimo tempo. Ha un costo di circa 1,50 euro a persona per tratta.
Per i bambini fino a 3 anni il servizio transfer è gratuito.

La storia del porto

Il porto di Trapani nasce in un punto strategicamente importante, al centro del Mediterraneo, che lo ha reso ambito e prezioso già ai tempi di Cartaginesi, Fenici, Greci, Romani e Arabi. Fino a conoscere un momento di prosperità sotto il dominio del re normanno Ruggero II, grazie soprattutto alla concessione della franchigia doganale per barche di ogni nazione.

A partire dal 1885 e fino al 1908 circa, vennero costruiti moli, pontili e banchine che furono poi distrutte durante la seconda guerra mondiale e successivamente ricostruiti.

Il porto e il centro storico di Trapani sono strettamente legati. La città, infatti, nasce e si sviluppa proprio intorno al porto ed è per questo che le è stato dato l’appellativo di città-porto. Ancora oggi, così come al tempo dei Cartaginesi, chi sbarca al porto di Trapani passa dal centro storico che ha inizio da via Staiti.

Le tratte attive dal porto