Porto di Trapani: partenze dei traghetti per la Sardegna

La linea Trapani-Cagliari di Tirrenia non è più attiva.
Attualmente il collegamento tra Sardegna e Sicilia è affidato alla linea Palermo-Cagliari.

Un po’ di storia

Il porto di Trapani nasce in un punto strategicamente importante, al centro del Mediterraneo, che lo ha reso ambito e prezioso già ai tempi di Cartaginesi, Fenici, Greci, Romani e Arabi. Fino a conoscere un momento di prosperità sotto il dominio del re normanno Ruggero II, grazie soprattutto alla concessione della franchigia doganale per barche di ogni nazione.

A partire dal 1885 e fino al 1908 circa, vennero costruiti moli, pontili e banchine che furono poi distrutte durante la seconda guerra mondiale e successivamente ricostruiti.

Il porto oggi

Il porto e il centro storico di Trapani sono strettamente legati. La città, infatti, nasce e si sviluppa proprio intorno al porto ed è per questo che le è stato dato l’appellativo di città-porto. Ancora oggi, così come al tempo dei Cartaginesi, chi sbarca al porto di Trapani passa dal centro storico che ha inizio da via Staiti.

È possibile suddividere il porto in tre aree: una adibita al traffico passeggeri, una è il porto peschereccio e l’altra viene destinata allo scarico e carico delle merci. Lungo via Staini, proprio al centro del pontile Sanità, si trova la Stazione marittima, che offre ai passeggeri in attesa diversi servizi come informazioni turistiche o ristorazione.

Il servizio traghetti per la Sardegna è svolto da Tirrenia che effettua il collegamento Trapani-Cagliari una volta a settimana.

Come arrivare

Per arrivare al porto di Trapani, potete ricorrere a una di questa tre soluzioni:

  • In auto. Dalla A29, basta prendere l’uscita per Trapani e seguire le indicazioni per il porto.
  • In treno. Dalla stazione di Trapani, il porto si raggiunge facilmente in taxi.
  • In aereo. L’aeroporto Vincenzo Florio di Trapani-Birgi si trova a soli 15 minuti di distanza dal porto. Mentre per arrivare dall’aeroporto Falcone e Borsellino di Palermo basta prendere la A29 e si arriva in meno di un’ora di auto.

Come prenotare

È semplicissimo prenotare i traghetti che da Trapani portano i visitatori verso la Sardegna. Nel form di prenotazione, dove solo inserire:

  • Tratta;
  • Viaggio solo andata o andata e ritorno;
  • Data di andata e/o ritorno;
  • Numero ed età dei passeggeri;
  • Veicolo imbarcato (specificando tipo, modello, dimensioni, se è presente anche un carrello o un portabagagli).

Non vi resta che fare clic su “Ricerca”.

Orari di partenza e di arrivo

Fatto clic su “Ricerca” potrete consultare tutti gli orari e i prezzi dei traghetti in partenza o in arrivo nelle giornate che avrete specificato. In una sola schermata, potrete prenotare il viaggio al prezzo più conveniente.

Le tratte attive dal porto