Porto Torres: uno dei principali porti per i traghetti da e per la Sardegna

Il porto di Porto Torres è uno dei punti di arrivo principali dei traghetti diretti verso la Sardegna.

Un po’ di storia

Conosciuta anticamente con il nome Turris Libisonis, ancora oggi Porto Torres conserva molte delle opere fatte dagli antichi Romani come gli acquedotti, le terme e alcuni templi. I reperti storici sono una delle maggiori attrattive di Porto Torres che comunque oggi è uno dei centri più importanti della Sardegna per quel che riguarda industria e commercio.

Il porto oggi

Il porto, affacciato sul Golfo dell’Asinara, è uno dei più importanti dell’isola, secondo per quanto riguarda il numero dei passeggeri e primo per le merci. L’intera struttura comprende il porto civico, il porto industriale e il terminal E.ON.

Il porto civico è situato su parte dell’originario porto medievale: è stato ristrutturato da poco e include la banchina Segni per le navi da crociera, la banchina della teleferica, la banchina Alti Fondali e il molo di ponente con attracchi per le navi.

Con la banchina Alti Aondali si chiude il porto e, attualmente, è utilizzata per l’attracco dei traghetti. Il porto industriale è diviso in due parti, in una delle quali possono entrare solo gli addetti ai lavori e che si trova fuori dal paese.

In questo porto possono attraccare insieme quattro navi. Viene usato dalle navi della GNV e della Tirrenia, provieniti da Genova, o da navi merci.

Come arrivare

  • In auto. È possibile raggiungere facilmente il porto di Porto Torres dalle principali città della Sardegna (come Olbia e Cagliari) prendendo la strada statale 131 e seguendo le indicazioni per Porto Torres.
  • In autobus. La fermata degli autobus si trova in via Mare, di fronte al porto turistico. Gli autobus sono gestiti dalle compagnie ARST Sardegna, Digitur e Sulines, che collegano Porto Torres con Stintino, Alghero, Olbia e Sassari.
  • In treno. La fermata Porto Torres Marittima si trova proprio di fronte al porto commerciale. Il treno collega Porto Torres con Sassari, Olbia e Cagliari.

Come prenotare

Genova e Civitavecchia sono due dei principali porti da quali partono i traghetti per Porto Torres. Per prenotare, dovete solo inserire:

  • Tratta;
  • Tipo di viaggio (solo andata o andata e ritorno);
  • Data di andata e/o ritorno;
  • Numero dei passeggeri;
  • Età dei passeggeri;
  • Tipo, modello e dimensioni dell’eventuale veicolo da imbarcare;

nel form di prenotazione dei traghetti per la Sardegna. A questo punto, non vi resta che fare clic su “Ricerca”.

Orari di partenza e di arrivo

Una volta fatto clic su “Ricerca”, il sistema di prenotazione vi fornirà tutti gli orari con tutte le partenze previste in quella giornata. E sempre in questa schermata potrete, con un solo colpo d’occhio, prenotare il viaggio al prezzo più conveniente.

Le tratte attive dal porto