Il porto di Palermo: partenze dei traghetti per la Sardegna

Quello di Palermo è uno dei porti più importanti per chi deve prendere i traghetti diretti verso la Sardegna.

Un po’ di storia

Secondo un’antica leggenda, Palermo deve le sue origini a uno sconosciuto navigatore sbarcato anticamente sull’isola. Rimasto affascinato da quella terra, decise di costruirci una città che, negli anni successivi, grazie alla sua posizione, diventerà meta di conquista di Romani, Bizantini, Arabi, Normanni fino ad arrivare agli Spagnoli e ai Borboni.

Il primo centro abitato vero e proprio fu costruito nel VIII secolo a.C. dai Fenici, dove ora sorge il centro storico di Palermo e dove all’epoca si svolgevano gli scambi con le popolazioni del posto.

Per diversi secoli, Palermo fu base dei Cartaginesi, e successivamente dei Romani che la conquistarono nel 254 a.C. Sempre i Romani intrapresero un’intensa attività commerciale, come testimoniato dai reperti storici ritrovati.

Il porto odierno ha la stessa struttura che fu voluta, dal 1567 al 1590, dal Viceré Garcia de Toledo per rispondere alle esigenze commerciali.

Il porto di Palermo acquistò sempre più importanza grazie soprattutto alla realizzazione del Cantiere navale di Palermo. Durante la seconda guerra mondiale, il porto subì molti bombardamenti in conseguenza dei quali fu ricostruito e modernizzato.

Nel 1950 è stata costruita la Stazione Marittima Passeggeri, dove ci sono edicola, uffici informazioni, bar e tavola calda, deposito bagagli ed area parcheggio.

Il porto oggi

Oggi Palermo è l’ingresso principale della Sicilia sia per i passeggeri sia per le merci ed è un porto naturale tra i più belli di tutta Europa. Dal porto di Palermo, partono i collegamenti per Cagliari con i traghetti per la Sardegna della Tirrenia.

Come arrivare

  • In auto. Dall’autostrada A19, prendere l’uscita Porto e seguire le indicazioni. Dall’autostrada A29, uscire allo svincolo via Belgio e seguire le indicazioni per il porto.
  • In treno. Dalla stazione di Palermo centrale, il porto è comodamente raggiungibile con un viaggio in taxi di pochi minuti.
  • In aereo. Dall’aeroporto internazionale Falcone e Borsellino di Palermo-Punta Raisi, potete arrivare al porto in taxi oppure prendendo un autobus.

Come prenotare

Prenotare i biglietti dei traghetti da Palermo verso Cagliariu, anche andata e ritorno, è facilissimo. Tutto ciò che dovete fare è inserire le informazioni richieste nei vari campi del form di prenotazione, ovvero:

  • Tratta;
  • Data di andata e/o data di ritorno;
  • Numero ed età dei passeggeri;
  • Se volete imbarcare un veicolo.

Inserite queste informazioni, fate clic su “Ricerca”.

Orari di partenza e di arrivo

Una volta fatto clic su “Ricerca”, il sistema di prenotazione vi fornirà tutti gli orari con tutte le partenze previste in quella giornata. E, sempre in questa schermata, potrete, con un solo colpo d’occhio, prenotare il viaggio al prezzo più conveniente.

Le tratte attive dal porto