Traghetti per la Sardegna: tutte le misure per garantire la sicurezza sanitaria

 

Aggiornamento misure anti- Covid al 30 settembre 2022:

Dal 1 ottobre 2022 non sarà più necessario utilizzare le mascherine FFP2 per per accedere e utilizzare navi e traghetti adibiti a servizi di trasporto interregionale.

 

Aggiornamento misure anti- Covid al 16 giugno 2022:

Dal 1 giugno non è più necessario esibire il Green Pass o il certificato verde equivalente per viaggiare in Italia, mentre dal 16 giugno 2022, è obbligatorio utilizzare le mascherine FFP2 per accedere e utilizzare navi e traghetti adibiti a servizi di trasporto interregionale almeno fino al prossimo 30 settembre.

 

Aggiornamento misure anti-Covid al 15 Febbraio 2022:

A partire dal 19 Febbraio 2022 niente più Super Green Pass (o Green Pass rafforzato) per salire a bordo dei traghetti da e per le isole italiane (compresa la Sardegna) come invece era stato previsto precedentemente con il Decreto di Dicembre. Ora sarà necessario solo presentarsi muniti di Green Pass base oppure aver fatto un tampone con esito negativo nelle ore precedenti l’imbarco sulla nave.

 

Aggiornamento misure anti-Covid al 06 Dicembre 2021:

Il Decreto Legge numero 172 del 26 Novembre 2021 rende obbligatorio a partire dal 06 Dicembre 2021 il Green Pass (certificazione verde) per salire a bordo dei traghetti da e per la Sardegna, inoltre introduce l’utilizzo del Super Green Pass o Green Pass rafforzato.

 

Aggiornamento misure anti-Covid al 30 Agosto 2021:

Dal 01 settembre 2021 per tutte le tratte dei traghetti per il servizio di trasporto marittimo interregionale di passeggeri da e per la Sardegna è obbligatorio essere provvisti di Green Pass (Certificato Verde da Covid-19) per poter salire a bordo delle navi.

 

Aggiornamento misure anti-Covid a Giugno 2021: 

In Sardegna dopo il 16 giugno 2021, data in cui la regione è entrata in zona bianca (Decreto del 26 aprile 2021), si può tranquillamente entra, uscire in traghetto o aereo, e muoversi al suo interno senza alcuna limitazione, senza il bisogno di fare il tampone, di esibire un certificato o di registrarsi sul sito Sardegna Sicura (cosa che invece prima di questa data era obbligatorio).

Però visto l’andamento della variante Delta dal 6 agosto 2021  e fino al mese di dicembre 2021, tutti coloro che hanno più di 12 anni e vogliono accedere a luoghi pubblici, luoghi affollati, eventi e manifestazioni (ristoranti e bar al chiuso, concerti, eventi sportivi, mostre, teatri, musei, concorsi pubblici, cinema, terme ecc…) dovranno esibire il Green Pass oppure mostrare l’esito negativo di un tampone effettuato nelle 48 ore precedenti.

Inoltre la Regione Sardegna sta valutando di ripristinare i controlli agli arrivi, in porti e aeroporti, a causa della variante Delta.

Gli effetti delle ordinanze n. 5 del 05 marzo 2021 e n. 18 del 28 maggio 2021 risultano così cessati in data 16 giugno 2021 e con essi anche il sistema di registrazione dei passeggeri Sardegna sicura.

Per maggiori informazioni visita il sito della Regione Sardegna. Oppure invia una mail alla casella: urp.emergenza@regione.sardegna.it o contattare il numero verde: 800 180 977.

 

Sardinia Ferries

Su tutti i traghetti Sardinia Ferries:

  • Ci sono sempre, a disposizione dei passeggeri, tutte le informazioni da conoscere sule misure igienico-sanitarie da adottare a bordo durante la traversata;
  • Sia i passeggeri sia il personale di bordo indossano sempre la mascherina;
  • Ci sono distributori di soluzione disinfettante distribuiti per tutta la nave;
  • Viene tassativamente garantita la distanza sociale di 1 metro tra i passeggeri e tra il personale;
  • I servizi di ristorazione sono in modalità delivery in cabina e take-away;
  • Il personale è preparato e c’è un medico a bordo;
  • Igienizzazione, pulizia e disinfezione di ambienti e attrezzature vengono fatte in maniera scrupolosa;
  • Lo sbarco viene regolato in modo da garantire la distanza sociale di almeno 1 metro.

 

BluNavy

Attente misure di sicurezza anche sui traghetti della BluNavy: misurazione della temperatura corporea prima di salire a bordo, prediligere la prenotazione online, gel igienizzazione disponibile su tutti i traghetti, obbligo di indossare la mascherina per tutta la durata del viaggio, igienizzazione e sanificazione frequente di tutti gli ambienti, rispetto della distanza sociale di almeno 1 metro (sui traghetti sarà sempre indicato quali poltrone possono essere occupate e quali no).

 

Moby e Tirrenia

Le compagnie di navigazione Moby e Tirrenia adottato le stesse misure di sicurezza sanitaria.

Durante le operazioni di imbarco e sbarco, sulle scale mobili e durante la traversata, è garantita la distanza sociale di almeno 1 metro tra i passeggeri. L’accesso alla sala poltrone è contingentato.

Tutto il personale a bordo è dotato di mascherina e guanti, ed è assicurata la distanza sociale di almeno 1 metro con i passeggeri. La temperatura dello staff viene misurata a inizio turno, c’è sempre un medico a bordo ed è presente un care manager al quale rivolgere tutte le domande del caso.

Tutti i locali, gli impianti e le forniture esterne sono soggette a frequenti sanificazioni e aerazioni. I passeggeri hanno sempre a disposizione soluzioni disinfettanti per le mani.

Il self service è aperto ma con la massima attenzione al distanziamento sociale. I pannelli di plexiglass proteggono tutti i punti di contatto della nave (come la reception) e il ristorante è à la carte. Viene garantito il servizio di consumazione dei pasti in cabina.

 

GNV

Sui traghetti della compagnia Grandi navi veloci:

  • Tutti i passeggeri devono indossare la mascherina e mantenere la distanza sociale di almeno 1 metro;
  • Aerazione e sanificazione di tutti gli ambienti e le attrezzature vengono fatte di frequente, inoltre ci sono sempre distributori di gel igienizzante a disposizione dei passeggeri;
  • Tutto lo staff è munito di guanti e mascherina, e a bordo ci sono sempre un medico e un health procedure controller officer con il compito di verificare che tutte le misure anti Covid-19 siano seguite scrupolosamente.
  • L’imbarco e lo sbarco sono gestiti in modo da evitare code o assembramenti e garantire la distanza sociale;
  • Pizzeria, bar e self service sono aperti sempre con la massima attenzione alla norme igienico-sanitarie e al distanziamento sociale.

 

Grimaldi

Le misure di sicurezza sanitaria adottate sui traghetti della Grimaldi sono: guanti, mascherine e gel igienizzati sempre a disposizione; distanza sociale di almeno 1 metro; controlli della temperatura al momento dell’imbarco; medico a bordo; mascherina obbligatoria sia per i passeggeri sia per il personale; accesso contingentato alle aree ristoro; obbligo di autocertificazione per i passeggeri al momento dell’imbarco.

 

Adesso risponderemo a due domande molto comuni in questo periodo: sì, quest’anno si può andare in vacanza in Sardegna; e sì, sui traghetti per la Sardegna sono adottate tutte le più efficaci misure sanitarie per prevenire qualsiasi problema o inconveniente legato al Covid-19/Coronavirus.

Articoli correlati

17 Giugno 2024

News & Info

Sardegna: come prenotare un posto con cabina sui traghetti

3 Giugno 2024

News & Info

Raggiungere la Sardegna in traghetto da Roma: informazioni utili

16 Maggio 2024

News & Info

Traghetti dall’Elba alla Sardegna? Si parte dal porto di Piombino

Viaggia in Sardegna con TraghettiPer, prenota online il traghetto e risparmia

Metodi di pagamento
Certificazioni