Sardegna: isola del wellness

La Sardegna è il paradiso del wellness, una palestra a cielo aperto dove praticare attività outdoor di ogni tipo: trekking, biking, canyoning, snorkeling, vela, coasteering, whale watching; non c’è un ‘attività che non si possa praticare. Una terra unica, meta perfetta per gli amanti delle vacanze attive alla scoperta di scenari incontaminati, tra i più suggestivi d’Europa. Restando in ambito wellness come non citare i centri termali, molti dei quali specializzati in talassoterapia, presenti su tutto il territorio. Per una vacanza alle terme in Sardegna ci sono varie località tra cui scegliere, le più celebri sono le Terme di Sardara, Benetutti, di Casteldoria e il complesso termale di Fordongianius.

Wellness in Sardegna:

Terme, talassoterapia e molto altro

I vari hotel wellness presenti in Sardegna utilizzano le proprietà dell’ambiente costiero per regalare ai propri ospiti intensi momenti di relax: alghe per gli impacchi, sabbia fine per i massaggi, acqua del mare per la talassoterapia, sale marino e polvere di conchiglia per lo scrubbing. La talassoterapia in Sardegna è praticata in modo naturale, l’acqua utilizzata dalle spa presenti sulla costa proviene direttamente dal mare, non subisce, quindi trattamenti superflui, garantendo tutte le qualità naturali dell’acqua marina. Alla talassoterapia si associano spesso trattamenti con elementi provenienti dall’ambiente dell’isola, ad esempio le hot stone utilizzate per i massaggi sono ricavate dal basalto sardo. Ma oltre ai prodotti costieri, per favorire il benessere si adopera la polvere di sughero per il gommage del corpo, l’estratto di ginepro per combattere gli inestetismi della cellulite e gli olii di lentischio ed elicriso per le loro proprietà antiossidanti e antinfiammatorie. E poi l’immancabile mirto applicato come olio essenziale nei bagni decongestionanti e balsamici, come gel nei massaggi drenanti e, infine, come crema nei trattamenti anti-aging. La cultura sarda ha un rapporto ancestrale con l’acqua e le pietre come testimoniano i siti preistorici legati al Culto dell’acqua: secondo le credenze popolari questi ultimi sono una fonte naturale di benessere che si trasmette attraverso le fenditure di granito.

Una palestra outdoor aperta tutto l’anno

La Sardegna è una vera a propria oasi del benessere dove praticare varie attività outdoor tutto l’anno: l’entroterra è particolarmente indicato per il trekking e il nordic walking, l’abbinamento perfetto tra turismo attivo e culturale. Per gli amanti delle emozioni forti la zona del Supramonte offre un gran numero di falesie attrezzate per il climbing, come anche la zona del nuorese e di Iglesias. Restando in ambito sport adrenalinici, molto praticati sono anche il paracadutismo e il parapendio, soprattutto nella zona di Sassari e Cagliari. Se invece si amano gli sterrati da percorrere in mountain bike, il Massiccio del Gennargentu, la Gallura, l’Ogliastra e il Supramonte sono le tappe da non perdere. Gli appassionati di sport acquatici potranno praticare snorkeling e diving a Santa Teresa di Gallura, a La Maddalena o all’Asinara. Molti centri sulla costa organizzano escursioni di trekking in acqua, in canoa, in kayak e in barca a vela. La Sardegna è l’isola del wellness, prenota il tuo biglietto traghetto genova olbia per raggiungerla e vivere momenti di puro relax.

Photo credits:

Foto di Milada Vigerova da Pexels

Articoli correlati

25 Maggio 2024

Cosa Fare

Astroturismo in Sardegna: le mete da non perdere

4 Aprile 2024

Cosa Fare

Trekking in Sardegna orientale: escursioni tra mare e monti

20 Febbraio 2024

Cosa Fare

Viaggiare in Sardegna risparmiando: Le mete più economiche

Viaggia in Sardegna con TraghettiPer, prenota online il traghetto e risparmia

Metodi di pagamento
Certificazioni