Portu Maga: l’incantevole spiaggia della Costa Verde

Tra le spiagge più suggestive della Costa Verde c’è sicuramente quella di Portu Maga: una lunga distesa di sabbia dorata a grani medi che si tuffa in un mare dalle cromie incredibili, il tutto circondato dalle rigogliose piante della macchia mediterranea. Situata a circa venti chilometri di Arbus, la spiaggia di Portu Maga è meta per gli appassionati di sport acquatici: pesca subacquea, immersioni e non solo! Quando il vento soffia forte, è ideale anche per il surf.

Costa Verde, la spiaggia di Portu Maga:

La spiaggia di Portu Maga

Lungo questa incantevole spiaggia a forma di mezzaluna non è difficile imbattersi in posidonie spiaggiate e nei famosi “occhi di Santa Lucia”, conchiglie a forma di spirale e dai riflessi madreperla, particolarmente apprezzati per la realizzazione di gioielli. Il fondale marino di rara bellezza, alterna perfettamente sabbia e roccia, creando le condizioni ideali per lo sviluppo una florida flora e fauna ittica. Nonostante la presenza di un piccolo villaggio turistico di case colorate sulla collina, ricco di strutture ricettive e varie attività commerciali, Portu Maga ha saputo conservare lo spirito selvaggio tipico dei paesaggi sardi: soprattutto di notte, è possibile avvistare esemplari di cervo sardo che hanno fatto di questa porzione di Sardegna il loro habitat naturale. Mediamente frequentata in estate, la spiaggia di Portu Maga è indicata per chi vuole evadere dalle spiagge superaffollate, godendosi una vacanza di puro relax in un contesto balneare mozzafiato.

Cosa vedere nei dintorni di Portu Maga

Se vi trovate sulla spiaggia di Portu Maga non perdete un’altra perla della Costa Verde, situata sempre nel territorio di Arbus: Torre dei Corsari, spiaggia che deve il nome alla torre spagnola di Flumentorgiu (XVII sec.) utilizzata come vedetta contro le incursioni dei pirati saraceni. Poco distante da qui si trova Scivu, oasi WWF, la cui spiaggia è famosa perché ‘parlante’: camminandoci sopra vi sembrerà, appunto, di sentirla parlare. Incastonata tra Torre dei Corsari e Marina di Arbus si trova Funtanazza, località balneare dove è possibile avvistare sulla scogliera bianca di fossili risalenti al Miocene. Caratteristiche della Costa Verde sono il mare, raramente calmo e particolarmente ostico, e la presenza di alte dune sabbiose come le sabbie d’oro di Pistis e le più famose dune di Piscinas. Estremità meridionale della Costa Verde è Capo Pecora, località particolarmente amata per i suoi fondali brulicanti di vita. L’intera zona della Costa Verde è esplorabile attraverso percorsi di trekking che collegano tra loro le località più suggestive della zona. Per un tuffo nel passato, fate una tappa nei borghi minerari disabitati di Montevecchio e Ingurtosu.

Photo credits:

Foto di Martin Squarra da Wikimedia

Articoli correlati

10 Giugno 2024

Posti da Visitare

La costa sud-ovest della Sardegna: Viaggio alla scoperta di Galleria Henry

30 Maggio 2024

Posti da Visitare

Le più belle spiagge della costa est della Sardegna

9 Maggio 2024

Posti da Visitare

Viaggio ad Atzara, borgo incantevole dell’entroterra sardo

Viaggia in Sardegna con TraghettiPer, prenota online il traghetto e risparmia

Metodi di pagamento
Certificazioni