Trekking sul Supramonte: le 5 escursioni più belle

Supramonte escursioni

Si tratta di un complesso di altipiani che si estendono nella parte centrorientale della Sardegna. Che diventa un vero paradiso per chi, come voi, è appassionato trekking. Stiamo parlando del Supramonte e queste sono le cinque escursioni più belle che è possibile fare.

  1. Il villaggio nuragico di Tiscali. Avrete la possibilità di visitare uno dei più bei nuraghi della Sardegna. Si trova a poca distanza da Dorgali. L’intero sito archeologico è costituito da circa quaranta capanne circolari addossate alle pareti della collina.
  2. La g​ola di Su Gorroppu. Si tratta di un lungo Canyon che si apre tra gli altipiani che costituiscono il Supramonte, per la precisione al confine tra i comuni di Orgosolo e Urzulei. Il canyon, tra i più profondi d’Europa, è stato formato nei secoli dalla lenta erosione operata dalle acque del Rio Flumineddu.
  3. La g​rotta Corbeddu. Si trova nel Supramonte di Oliena, vicino alla valle di Lanaittu. Il nome deriva dal bandito che si era rifugiato qui nel XX secolo. La grotta di Corbeddu divenne famosa dopo il ritrovamento dei resti di un cervo estinto a partire dal Pleistocene: questo ha fatto pensare che Corbeddu dovesse essere già abitata in tempi antichissimi.
  4. Dolina di Su Suercone. Davanti a voi si spalancherà un’autentica voragine calcarea originata dal collasso di una gigantesca cavità carsica. La dolina ha una superficie complessiva di circa 18 ha. Le sue pareti sono alte e inaccessibili ma, nonostante questo, ha una ricca flora e nella dolina sono state ritrovate numerose testimonianze preistoriche, che fanno di Su Suercone un autentico tesoro a cielo aperto.
  5. Il m​onte Corrasi. La vetta più alta del Supramonte offrirà un panorama selvaggio e incantevole al tempo stesso, fatto di guglie, canyon, pinnacoli. Un paesaggio selvaggio nel quale proliferano più di 650 specie botaniche diverse, alcune delle quali presenti solo sul monte Corrasi.

Per raggiungere il Supramonte e cimentarvi in queste cinque escursioni, il consiglio è di prenotare un traghetto per Arbatax e di imbarcare un’auto: così, potrete muovervi in tutta libertà.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/vasile23

Articoli correlati