Cosa vedere a Stintino: questi sono i posti più belli

Stintino cosa vedere

Potrebbe essere direttamente la meta di una vacanza nel nord della Sardegna. Oppure un’idea per una piacevole, piccola escursione di una giornata con partenza da Porto Torres, che si trova a pochissima distanza. In entrambi i casi vi sarà sicuramente utile sapere cosa vedere a Stintino.

  • La Pelosa. Si comincia con quella che potrebbe essere considerata come la principale attrazione di questa località, un po’ il suo simbolo: la spiaggia La Pelosa, diventata celebre per la sabbia di un bianco immacolato e per il mare trasparente. Davanti all’isola si staglia la sagoma dell’Asinara.
  • La Pelosetta. Più piccola della prima ma altrettanto stupenda, per vedere La Pelosetta si consiglia di arrivarci molto presto di mattina, specialmente se in alta stagione, così da ammirarla in tutto il suo splendore ed evitare la possibile folla di turisti.
  • Altre spiagge. A queste spiagge vanno poi aggiunte Il Gabbiano, Ezzi Mannu, l’Ancora, le Saline, Punta Negra, Pazzona.
  • La torre aragonese. Fa ormai parte del paesaggio ed è impossibile non notarla. A pochissima distanza dalla spiaggia delle Pelosetta, sorge un piccolo isolotto disabitato sul quale svetta la sagoma, diventata ormai caratteristica, di un’antica torre aragonese, chiamata torre della Pelosa e costruita nel 1578. L’isolotto, partendo dalla spiaggia, è raggiungibile anche a piedi.
  • Isola Piana. Anche sull’Isola Piana, che amministrativamente fa parte del Comune di Porto Torres, è presente una torre: si tratta di una torre spagnola alta diciotto metri, edificata nel XVI secolo e conosciuta come la Torre della Finanza.
  • Asinara. Stintino sorge sull’ultimo lembo di terra della Sardegna che si protende a nord, verso l’Asinara. Isola assolutamente da vedere durante una vacanza in questa meta, magari seguendo i diversi percorsi per il trekking, è possibile raggiungerla imbarcandosi sui traghetti che partono proprio da Stintino.

Queste sono le principali cose da vedere a Stintino. Località, come già detto, che si trova a pochissima distanza da Porto Torres, circa venti chilometri: si posso percorrere con un mezzo proprio (e in questo caso quindi meglio imbarcare un’auto o una moto sul traghetto) oppure si può ricorrere al servizio di trasporto pubblico garantito dalla Arst.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/alastair-dunning

Articoli correlati