Settimana Santa Cagliari 2015: i momenti più significativi

Settimana Santa Cagliari 2015Sono tante le tradizioni che animano la Settimana Santa di Cagliari. Alcune di esse sono previste dalla liturgia ufficiale, altre invece nascono dal popolo, e dal popolo sono conservate e custodite da secoli. Una tradizione secolare che coinvolge soprattutto i quattro quartieri storici di Cagliari, ovvero Castello, Stampace, Marina e Villanova.

Questi sono i momenti più toccanti e significativi, dalla Domenica della Palme fino a Pasqua.

Domenica della Palme – Nelle parrocchie di Cagliari si rievoca l’ingresso di Gesù a Gerusalemme, fin dalle prime ore del mattino. Lo si fa con una processione durante la quale i fedeli agitano rami di palma. A mezzogiorno, nella chiesa di San Giovanni Battista, l’Arciconfraternita della Solitudine stacca dalla parete un crocifisso a grandezza naturale e lo adagia nella cappella di fronte.

Martedì Santo – Questo è il giorno della più antica processione dei Misteri di Cagliari: si tiene infatti fin dal 1670, con partenza alle ore 15:00 dalla chiesa gesuitica di San Michele a Stampace. La processione dura fino a notte e termina dove è cominciata.

Mercoledì Santo – Nell’oratorio del Santo Cristo e nella chiesa di Sant’Efisio a Stampace si tengono due cerimonie simili e allo stesso modo struggenti: la statua della Madonna viene vestita con le nere vesti del lutto.

Giovedì Santo – È il giorno in cui la Chiesa di Cagliari si appresta a celebrare ufficialmente la messa in Coena Domini. Mentre le confraternite della città si preparano per s’Incravamentu: una cerimonia nella quale si rievoca la crocifissione di Gesù.

Venerdì Santo – Forse uno dei giorni più importanti della Settimana Santa di Cagliari. E la cerimonia più amata e sentita dai cagliaritani è quella che porta il Crocifisso dalla chiesa di San Giovanni Battista a Villanova verso la cattedrale, nel quartiere Castello.

Sabato Santo – Anticipando un evento che secondo l’ordine cronologico dovrebbe avvenire in seguito, questo è il giorno di Su Scravamentu: il Cristo viene deposto dalla croce. Cerimonia che si svolge nella parrocchiale di San Lucifero e nella cattedrale.

Domenica di Pasqua – Si arriva così al momento più importante della Settimana Santa di Cagliari 2015. Pasqua è il giorno de S’Incontru, l’incontro simbolico tra Gesù risorto e la Madonna. Una cerimonia che si ripete per ben tre volte, a cura delle tre parrocchie storiche di Marina, Stampace e Villanova.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/cristianocani

Articoli correlati