Settimana Santa 2017: a Cagliari per scoprire le tipiche cerimonie pasquali

Settimana Santa 2017 a Cagliari

La Pasqua 2017 vi aspetta a Cagliari con un calendario ricco di appuntamenti per trascorre la Settimana Santa immersi nella suggestione delle tradizioni liturgiche, sempre molto coinvolgenti. Vi facciamo scoprire i più bei riti della città sarda, dal Venerdì Santo alla Domenica di Pasqua.

  • Venerdì Santo – La processione del Cristo Morto è immancabile anche nella città di Cagliari. Il rito, che ha inizio alle 13:00, prevede di trasportare il Cristo Crocifisso dalla chiesa di San Giovanni Battista a Villanova, fino alla cattedrale, in Castello. La tradizione vuole che le donne rimangano in attesa fuori dalle loro case, per aiutare i confratelli dell’Arciconfraternita della solitudine a sorreggere il peso del simulacro. Un corteo, la marcia funebre e gli stendardi neri, completano lo scenario di questo suggestivo rituale liturgico. Chiudono il corteo i cantori che indossano un saio bianco e inneggiano al Cristo e a Maria, con canti in lingua italiana settecentesca. Alle 15:00, il Crocifisso compie il suo ingresso solenne in Cattedrale.
  • Sabato Santo – È il giorno dell’attesa. Nella speranza della risurrezione, si dà avvio alla cerimonia del su Scravamentu. Alle 8:30 del mattino a San Lucifero, il Crocifisso con le braccia snodabili viene liberato dai chiodi che lo imprigionano al suo patibolo e posto su una lettiga. Sopra, le consorelle vi adagiano un velo di pizzo bianco. Avendo cura di legare le quattro estremità dello stesso con dei fiocchi neri, a simboleggiare il lutto e la chiusura del sepolcro. Alle 10:00 la stessa cerimonia viene replicata nella Cattedrale ad opera dell’Arciconfraternita della solitudine che, alle 16:30, si prepara per una nuova cerimonia, quella di S’Interru, il rientro del Cristo morto. Alle 23:45 le statue del Cristo Risorto e della Vergine Gloriosa, precedentemente vestita a festa dalle consorelle, simboleggiano la liberazione dalla morte.
  • Domenica di Pasqua – È il momento dell’incontro: S’Incontru. La Settimana Santa si conclude con il rituale del ricongiungimento tra Gesù e la Vergine Maria, stando a quanto narrano i Vangeli apocrifi. Si tratta di una cerimonia davvero coinvolgente per tutti gli abitanti e i turisti in viaggio a Cagliari, che si ripete per ben tre volte, ad opera delle parrocchie di Marina, Stampace e Villanova. Il Cristo e La Vergine Maria si incontrano finalmente all’altezza di via Garibaldi. L’antico cerimoniale spagnolo prevede che il Figlio faccia tre inchini o riverenze, prontamente ricambiati dalla madre. Nella chiesa di San Giacomo si tiene la messa solenne, cantata, di Pasqua. La stessa cerimonia quindi verrà replicata altre due volte, ma in posti diversi di Cagliari.

Se state pensando ad un viaggio a Cagliari, la settimana santa può essere un ottimo periodo per decidere di visitarla. Allora, prenotate per tempo il vostro traghetto per questa meravigliosa città della Sardegna.

 

Fonte Immagine: Pixabay

Articoli correlati