Vacanza in Sardegna? Qui ci sono sette imperdibili itinerari turistici

Sardegna itinerari turistici

Costa, spiagge, mare. E poi ancora tradizioni, montagna, storia, cultura, archeologia. Tutto questo è la Sardegna, una terra fatta di tanti aspetti, di tante facce diverse. E per scoprirla potete seguire questi 7 itinerari turistici.

 

1. La Sardegna delle spiagge

Bisogna cominciare con il mare, uno dei motivi principali cha porta ogni anno migliaia di persone su quest’isola per le proprie vacanze. Il primo itinerario è di dieci tappe e comprende le spiagge più belle della Sardegna, da Tuerredda a cala Goloritzè, da cala Coticcio a Porto Giunco. Questi dieci posti non li dimenticherete tanto facilmente.

 

2. La Sardegna delle grotte

La natura dell’isola non ha dato il meglio di sé solo in superficie. Anche il sottosuolo è tutto da esplorare. Questo itinerario con le grotte della Sardegna da visitare vi porterà ad ammirare degli autentici spettacoli fatti di stalattiti, stalagmiti, laghi sotterranei: alcuni dei posti che vedrete sono grotta del Bue Marino, grotta di Nettuno, grotta del Fico.

 

3. La Sardegna del Cannonau

Come potrebbe mancare uno dei sapori più tipici di quest’isola? Il Cannonau è proprio come la terra che lo produce: secco, gradevole, intenso. E i luoghi della Sardegna dove assaggiare questo vino sono Jerzu, Tortolì, Oliena, Mamoiada.

 

4. La Sardegna della montagna

La Sardegna non è soltanto mare. Anche gli amanti del trekking e delle escursioni troveranno pane per i loro denti. Specialmente se la vacanza sarà lungo la costa orientale dell’isola. È qui infatti che sorge il massiccio del Gennargentu: tra le escursioni più belle ci sono gola di Gorroppu, Tiscali, foresta di Montarbu, Codula di Luna. Gli escursionisti non si pentiranno della scelta fatta.

 

5. La Sardegna delle tradizioni

Tradizioni in Sardegna è sinonimo di Ogliastra. Una regione storica dove è possibile compiere un autentico viaggio indietro nel tempo, e immergersi in riti e usanze la cui memoria viene gelosamente custodita.

 

6. La Sardegna dei nuraghi

L’antica civiltà nuragica ha lasciato tante e preziose testimonianze disseminate in tutto il territorio dell’isola. Talmente tante che vederle tutte durante una sola vacanza è impossibile. E quindi potete seguire questo itinerario con i sei nuraghi più belli della Sardegna, come Su Nuraxi, Tiscali e Su Monte de s’Ape.

 

7. La Sardegna delle città

Il settimo degli itinerari turistici vi porterà a vedere i principali centri abitati dell’isola: le città della Sardegna da visitare sono (almeno) Cagliari, Carloforte, Alghero, Bosa, Olbia, Sassari.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/fedewild

Articoli correlati