Scoprire il corallo: questi sono i 3 posti più belli della Sardegna

corallo i posti più belli della Sardegna

Che sia con bombole e muta o semplicemente con maschera e boccaglio, il corallo è uno degli spettacoli più affascinanti che il mare e la natura possa offrire. E questi sono i 3 posti più belli della Sardegna dove poterlo ammirare.

 

1. Grotta di Nereo

Si trova a poca distanza da Alghero, nell’area marina protetta di Capo Caccia, lungo la costa orientale della Sardegna. Articolata in una serie di cunicoli e gallerie, è una delle grotte per immersioni più apprezzata di tutta l’isola. Lo è anche, se non soprattutto, per lo spettacolo di vita e colori che offre a tutti i diver.

Infatti, la grotta di Nereo è conosciuta con il soprannome di Grotta del corallo: il corallo cresce rigoglioso in grandi colonie visibili già a 5-6 metri di profondità.

 

2. Riviera del Corallo

Il nome è già tutto un programma. Deriva dal prezioso corallo rosso che solo i pescatori autorizzati possono recuperare dalle sue acque. È un tratto di costa compreso tra Porto Torres e Alghero. Qui si trovano nove splendide spiagge, ideali sia per chi cerca solo relax, sia per chi vuole immergersi.

 

3. Spiaggia di Rena Bianca

Sempre lungo la costa settentrionale della Sardegna ma stavolta a Santa Teresa di Gallura. Rena Bianca è una delle spiagge più belle della Sardegna nord-est. Facilmente raggiungibile dal centro di Santa Teresa di Gallura, la sabbia bianca presenta delle sfumature rosate dovute alla presenza di corallo.

 

Questi sono i 3 posti più belli della Sardegna per scoprire il corallo. Posti che possono essere facilmente raggiunti partendo da Porto Torres.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/estenly

Articoli correlati