Vacanza in Sardegna: come arrivare e cosa vedere sull’isola di San Pietro

isola di San Pietro Sardegna come arrivare

State trascorrendo una vacanza a Cagliari. La città l’avete già vista, così come le sue spiagge. È venuto il momento di visitare i dintorni del capoluogo sardo. E state pensando di concedervi un’escursione sull’isola di San Pietro. Ma ancora non sapete come arrivare.

 

Dove si trova

San Pietro è una delle isole più belle della Sardegna. Si trova di fronte alle coste del Sulcis-Iglesiente, poco al largo della costa sudovest della Sardegna. Il miglior punto di partenza è Cagliari perché si tratta del più grande porto turistico nelle vicinanze di questa splendida isola.

 

Come arrivare

Per arrivare da Cagliari:

  1. Prendete la strada statale 130 fino a Domusnovas;
  2. Da Domusnovas prendete la strada provinciale 87 fino a Villamassargia;
  3. Da Villamassargia prendete la strada provinciale 2 fino a Portovesme;
  4. Da Portovesme prendete uno dei traghetti che portano fino al centro abitato di Carloforte, sull’isola di San Pietro.

Il viaggio in auto, compreso il tragitto in traghetto, dovrebbe portarvi via non più di un paio d’ore.

 

Cosa vedere

Ora che sapete come arrivare, resta da parlare di cosa vedere una volta arrivati sull’isola di San Pietro:

  • La cittadina di Carloforte è un autentico gioiello: una località che mischia le culture mediterranea, sarda e ligure (infatti la popolazione attuale parla un dialetto di origine ligure);
  • La costa frastagliata e impervia dell’isola conserva delle stupende calette bagnate da un mare limpidissimo: tra le tante, non dovete lasciarvi scappare cala Fico, sul versante occidentale dell’isola;
  • A capo Sandalo, nel punto più elevato dell’isola, si trova il faro più occidentale d’Italia: da qui, la vista sul mare e sull’isola è impareggiabile;
  • Lo specchio d’acqua di cala Vinagra, nella parte settentrionale dell’isola, è circondato da una rigogliosa pineta;
  • La zona mineraria in disuso di Becco, nelle vicinanze dell’omonimo golfo, è consigliata per gli appassionati di archeologia industriale;
  • Le saline vicino a Carloforte ospitano fenicotteri e numerose altre specie di uccelli.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/cbrocas

Articoli correlati