I nuraghi di Porto Torres: 4 autentici tesori da scoprire

Porto Torres nuraghi

Si tratta di un luogo che può vantare una storia antica che ha lasciato diverse testimonianze come il ponte romano e la Turris Libisonis. Tornando ancora più indietro nel tempo, nella zona di Porto Torres sono presenti anche diversi nuraghi, tutti da scoprire.

I più celebri e meglio conservare sono questi quattro:

 

1. Nuraghe Nieddu

Costruito interamente in trachite rossa, estratta dalla vicina cava, questo nuraghe ha un’altezza di circa otto metri e ha un piano di mezzana sopra l’ingresso (uno dei pochi con questa caratteristica). Il nuraghe Nieddu è stato inglobato all’interno della zona industriale di Porto Torres, ed è stato recuperato negli anni Sessanta.

Come arrivare. Partendo del centro di Porto Torres, dovete prendere prima via Marco Polo e poi via dell’Industria, costeggiando la zona industriale. Il viaggio in auto dura dieci minuti circa.

 

2. Nuraghe Biunisi

Questo nuraghe rappresenta una sorta di sorpresa. Perché mentre ci si avvicina si ha l’impressione di vedere solo una brulla collina. Poi, a uno sguardo più attento si possono scorgere alcuni detriti che dovevano far parte del villaggio nuragico, le mura esterne e la scalinata di accesso.

Come arrivare. Per raggiungere il nuraghe Biunisi, basta prendere la vecchia strada che da Stintino porta fino a Porto Torres. Il nuraghe è visibile già da questa strada.

 

3. Nuraghe monte Elva

Si trova sulla cima dell’omonima collina. Il nuraghe, originariamente, doveva essere composto da due torri. Oggi è in rovina perché i materiali che lo componevano furono utilizzati come per la costruzione dell’acquedotto del Bidighinzu.

Come arrivare. Per raggiungere il monte Elva da Porto Torres, si prendono prima la strada provinciale 34 e poi la strada provinciale 57 seguendo le indicazioni per il monte Elva. Il viaggio in auto dura circa venti minuti.

 

4. Nuraghe Margone

Anche questo si trova sulla strada che porta verso Stintino (per arrivarci, seguire le stesse indicazioni già date per il nuraghe Biunisi): costruito in calcare bianco e adagiato su una collinetta, oggi ne restano soltanto i ruderi.

 

I nuraghi rappresentano quindi una delle cose da vedere a Porto Torres. E per poterli ammirare bisogna solo organizzare la vacanza e prenotare il proprio traghetto per la Sardegna.

 

Fonte immagine: Commons.wikimedia.org

Articoli correlati