Pasqua 2016 in Sardegna: 5 diversi tipi di vacanza da vivere

Pasqua 2016 in Sardegna

Pasqua fa pensare subito alle tradizioni religiose. E in Sardegna non mancano eventi di questo tipo. Ma non c’è solo questo: per trascorrere la Pasqua 2016 in Sardegna, potete scegliere tra cinque diversi tipi di vacanza. Eccoli:

 

1. Settimana Santa

È il momento dell’anno durante il quale la devozione del popolo sardo raggiunge il suo apice. Specialmente a Cagliari. Qui, la Settimana Santa è come un autentico rito scandito dagli eventi che si riferiscono agli ultimi giorni di vita di Gesù.

La Settimana Santa a Cagliari comincia il Venerdì di Passione con la processione dei Misteri e termina con la domenica di Pasqua. Tra questi giorni è un susseguirsi di processioni e antiche tradizioni, dove il sacro incontra il profano.

 

2. Itinerari

Volete approfittare di questa piccola vacanza per esplorare la grande terra di Sardegna. Tutto quello che vi serve, adesso, è solo qualche itinerario. Noi ve ne proponiamo sette:

  • spiagge
  • grotte
  • Cannonau
  • montagna
  • tradizioni
  • nuraghi
  • città

Sono sette itinerari molto diversi tra loro che vi permetteranno di scoprire quanto di meglio la Sardegna abbia da offrire, dalla natura alla cultura. Non vi resta che scegliere il vostro preferito.

 

3. Relax

Il vostro sogno è approfittare di questi 3-4 giorni per rilassarvi un po’. In altre parole, state pensando di concedervi una piacevole vacanza alle terme. Il posto che fa per voi deve essere tranquillo, immerso nella natura e dotato di tutti i comfort che si possano desiderare in una spa.

In Sardegna, ci sono quattro posti che presentano tutte queste caratteristiche:

  • Terme di Sardara
  • Complesso termale di Fordongianus
  • Terme di Benetutti
  • Terme di Casteldoria

Anche in questo caso, non vi resta che scegliere.

 

4. Sport

Per i più attivi, in Sardegna è possibile praticare qualunque tipo di attività sportiva: dal trekking alle immersioni, dallo snorkeling al kitesurf, gli sportivi dovranno solo portare con sé tutta l’attrezzatura necessaria.

 

5. Tradizioni pasquali

Cagliari non è l’unica città della Sardegna dove le tradizioni pasquali sono ancora vive. La processione dei Misteri di Castelsardo è rimasta invariata fin dal secolo XI. E uno dei momenti più attesi è Iscravamentu, la deposizione di Cristo dalla croce.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/cristianocani

Articoli correlati