I parchi più importanti della città di Cagliari

Parchi CagliariSi trova in una delle zone più belle dell’intera Sardegna. È normale quindi che possa vantare una natura rigogliosa, a dir poco spettacolare. E infatti i parchi di Cagliari sono diversi, tutti da vedere: aree verdi perfettamente tenute e attrezzate, dove potersi concedere una passeggiata nel più totale relax.

Parco di monte Urpinu – Probabilmente questa è l’area verde più importante dell’intera Cagliari. Sorge su un colle al centro della città, facilmente raggiungibile tanto a piedi quanto con l’autobus. Ed è un luogo ideale sia per gli amanti dello sport sia per chi decide di concedersi una salutare passeggiata.

Parco dei Terramaini – Si trova nella parte nord della città di Cagliari. Un parco di otto ettari dove è rigogliosa la vegetazione mediterranea, abbellito dallo stagno dei fenicotteri e abitato anche da altre specie di uccelli come i gabbiani reali.

Parco di Monte Claro – Anch’esso centralissimo e quindi facilmente raggiungibile tanto con i mezzi quanto a piedi. La caratteristica del parco di Monte Claro è quella di essere divisa in varie zone ognuna delle quali adibita a un’attività specifica: attività ludiche, esercizi fisici, jogging, passeggiate.

Parco della ex-vetreria Pirri – Originariamente occupata da una vetreria (da cui il nome) oggi quest’era è stata recuperata e aperta al pubblico, pur conservando alcune testimonianze della sua precedente funzione.

Parco Molentargius-Saline – Si trova tra Cagliari e Quartu Sant’Elena. Formato da due bacini d’acqua dolce (Bellarosa Minore e Perdalonga) e uno di acqua salata (Bellarosa Maggiore o Molentargius) è l’habitat naturale di diverse specie di uccelli e al tramonto offre uno spettacolo impareggiabile.

Parco delle rimembranze – Dedicato ai caduti della prima guerra mondiale. Costruito sulla falsariga dei “boschetti delle rimembranze” che furono creati in Italia a partire dal 1923.

Laguna di Santa Gilla – Questo è il nome improprio con cui viene chiamato lo stagno di Cagliari: posto nelle immediate vicinanze della città, per la sua biodiversità è una delle aree umide più importanti d’Europa.

Quelli appenda indicati sono i parchi principali di Cagliari. Da vedere però ce ne sarebbero molti altri. Come il parco del colle di San Michele, il parco di Monte Claro, l’Orto botanico e i Giardini pubblici. Per visitali tutti? Basta prenotare il proprio traghetto per la Sardegna.

 

Fonte immagine: flickr.com/photos/cristianocani

Articoli correlati