Tutto il sapore del Carnevale in Sardegna: la ricetta delle orillettas

orillettas Sardegna

Il Carnevale in Sardegna non è solo un momento da vivere ma anche, e per i più golosi soprattutto, da gustare. Perché questo particolare periodo dell’anno è scandito dalla preparazione di alcuni tipici quanto gustosi dolci. Proprio come le celebri orillettas sarde.

 

Cosa sono

Si tratta di una gustosa specialità a base di pasta sfoglia fritta e ricoperta di miele. Le orillettas sono diffuse un po’ in tutta la Sardegna, in particolare nella regione storica di Sa Baronia. In un certo senso, il suo sapore ricorda in parte le chiacchiere e in parte gli struffoli.

 

Ingredienti

  • Un chilo di farina.
  • 250 grammi di strutto.
  • Cinque uova.
  • Miele.

Questi sono gli ingredienti della ricetta classica. Esistono poi diverse varianti delle orillettas, arricchite da finocchietto selvatico, vaniglia, cioccolato.

 

Preparazione:

  1. Disponete la farina a fontana.
  2. Aggiungete uova e strutto.
  3. Impastate a lungo e con attenzione, in modo da ottenere un impasto omogeneo.
  4. Fate riposare l’impasto così ottenuto per un paio d’ore circa.
  5. Staccate un pezzo d’impasto e formate dei piccoli rotolini di circa setto-otto centimetri di lunghezza.
  6. Prendete due rotolini per volta e intrecciateli, proprio come se fosse una treccia di pasta. Volendo, potete lasciare le trecce di pasta così come sono oppure potete formare degli anelli unendo le due estremità.
  7. Friggete le orillettas in abbondante olio di semi finché non diventano dorate.
  8. Scolatele e riponetele su un foglio di carta assorbente.
  9. Quando saranno raffreddate e ben asciutte, cospargetele di miele.

Le vostre orillettas sono pronte per essere gustate.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/menteblu61

Articoli correlati