Museo delle cere Cagliari: viaggio alla scoperta dell’anatomia umana

Museo delle cere di CagliariVi piacerebbe visitare Cagliari ma non volete “limitarvi” (le virgolette sono d’obbligo) ai luoghi più tradizionali. E magari vedere una delle attrazioni sicuramente più particolari del capoluogo sardo. Che ne direste allora di prevedere nel vostro itinerario una tappa al Museo delle cere di Cagliari?

Quando si parla di museo delle cere la mente corre subito ai mostri sacri del genere, primo fra tutti quello di Madame Tussauds a Londra. Eppure, senza andare troppo lontano, la città di Cagliari può vantare un piccolo, grande capolavoro. Rappresentato dal Museo delle cere anatomiche Clemente Susini.

Che si trova immerso nella Cittadella dei musei di Cagliari. E conserva una delle più impressionanti collezioni al mondo di cere anatomiche che riproducono parti del corpo umano, femminile e maschile. Cere realizzate dall’artista Clemente Susini, al quale è intitolato il museo, tra il 1803 e il 1805.

Le opere sono in esposizione permanente nella Sala pentagonale della Cittadella dei musei di Cagliari. La si può raggiungere facilmente da piazza dell’Arsenale, superando l’arco e poi seguendo le indicazioni. Le cere sono collocate su 23 tavole di legno protette da teche e corredate da didascalie. E ognuna delle tavole è tematica.

Se cercavate un luogo particolare di Cagliari, eccovi accontentati: il Museo delle cere è quello che fa al caso vostro. Soprattutto considerando che prima e dopo la visita potreste concedervi un giro attraverso i quartieri storici di Cagliari. E poi fermarvi ad assaggiare i piatti della cucina tipica sarda di Cagliari.

Il Museo delle cere di Cagliari e le altre attrazioni del capoluogo sardo sono lì ad attendervi. Non vi resta che prenotare il viaggio su uno dei traghetti per la Sardegna.

 

Fonte immagine: it.wikipedia.org

Articoli correlati