Monumenti aperti 2017: l’occasione per scoprire Tortolì-Arbatax

Monumenti aperti 2017 Tortolì-Arbatax

Quando si dice Sardegna, viene subito in mente la bellezza della natura. Ma quest’isola può vantare anche una storia antica quanto affascinante. Il momento giusto per scoprirla? È l’edizione 2017 di Monumenti aperti. Che farà tappa a Tortolì-Arbatax nei giorni 20 e 21 maggio.

 

La manifestazione

Si tratta di una delle più importanti manifestazioni della Sardegna, interamente dedicata alla valorizzazione del patrimonio storico-artistico di questa splendida isola. In particolare, nei giorni di Monumenti aperti, visite guidate e percorsi speciali permetteranno a tutti i visitatori di scoprire non solo i posti più famosi ma anche i luoghi che, di solito, sono chiusi al pubblico.

Sempre nei giorni della manifestazione, in alcuni punti strategici di Tortolì e Arbatax saranno allestiti degli speciali info point dove i visitatori potranno trovare tutte le informazioni di cui hanno bisogno.

 

Due luoghi da visitare

  • Tortolì si trova in Ogliastra, una delle regioni storiche della Sardegna. Rinomata meta turistica, può vantare alcune inestimabili testimonianze storiche, come l’area ex batteria, la chiesa di Sant’Andrea Apostolo, l’area archeologica attrezzata S’Ortali ‘e su Monti, la torre di San Miguel.
  • Arbatax è la frazione marina di Tortolì. La visita comincia dal porticciolo turistico e prosegue con le Rocce rosse, con cala Moresca e Porto Frailis. Si tratta di un centro abitato rinomato soprattutto per la bellezza della sua costa.

 

Come arrivare

Arbatax è anche uno dei porti principali dove attraccano i traghetti per la Sardegna. Dal porto turistico, potrete raggiungere facilmente i vari monumenti che rientrano nella manifestazione muovendovi in auto (che potete imbarcare sul traghetto) o ricorrendo al servizio di trasporto pubblico.

 

Maggiori informazioni

Per maggiori informazioni sull’edizione 2017 di Monumenti aperti a Tortolì-Arbatax (elenco completo dei monumenti, dove si trovano gli info point, visite guidate, eventuali modifiche di date), potete consultare il sito ufficiale dell’evento, Monumentiaperti.com.

 

Fonte immagine: Di Gianni Careddu – Opera propria, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=18012302

Articoli correlati