Tra spiagge, storia e cultura: Monumenti aperti 2017 fa tappa a Quartu Sant’Elena

Monumenti aperti 2017 Quartu Sant’Elena

Quando si parla delle spiagge più belle della Sardegna, questa località viene sempre citata. Ma Quartu Sant’Elena è anche tanto altro: storia, arte, cultura. E l’occasione giusta per scoprire tutto questo è l’edizione 2017 di Monumenti aperti, nei giorni 27 e 28 maggio.

 

Monumenti aperti

Si tratta di una delle più importanti manifestazioni culturali della Sardegna. Nei giorni dell’evento, visite guidate ed escursioni vi permetteranno di scoprire i monumenti e il territorio di Quartu Sant’Elena. Inoltre, saranno allestiti, in punti strategici del centro abitato, degli info point dove avrete tutte le informazioni di cui si può aver bisogno.

 

Cosa vi offrirà Quartu Sant’Elena

  • L’area del comune di Quartu Sant’Elena è punteggiata da svariati nuraghi, quasi tutti costruiti per proteggere i passi in direzione del mare.
  • Sono poi presenti numerose altre testimonianze, risalenti alle dominazioni dei Fenici, dei Romani e dei Bizantini. Mentre la struttura del centro storico è di palese origine medievale.
  • Il litorale di Quartu Sant’Elena è lungo circa 26 chilometri. Ventisei chilometri dove si alternano delle spiagge incantevoli, come Poetto (che la divide e la unisce a Cagliari), Mari Pintau e Kala ‘e Moru.
  • La cittadina si trova al centro di un sistema di parchi che rende il territorio una destinazione ideale per gli appassionati di trekking ed escursioni: su tutti, bisogna citare lo stagno di Molentargius, dove si trova una colonia stanziale di fenicotteri. Mentre il Parco dei Sette Fratelli è un’area ricca di foreste, sorgenti, cascate, dirupi.

 

Come arrivare

Partendo da Cagliari (uno dei porti principali dove attraccano i traghetti per la Sardegna), vi basta imboccare via Guglielmo Marconi e seguire le indicazioni per Quartu Sant’Elena.

  • In auto, il viaggio dura circa 15 minuti.
  • In autobus (potete prenderlo nella zona del teatro lirico), il viaggio dura poco meno di mezz’ora.

 

Maggiori informazioni

Per maggiori informazioni sull’edizione 2017 di Monumenti aperti a Quartu Sant’Elena (elenco completo dei monumenti, dove si trovano gli info point, eventuali modifiche di dati), potete consultare il sito ufficiale della manifestazione, Monumentiaperti.com.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/carallo

Articoli correlati