I luoghi del Vermentino di Sardegna: un itinerario in 4 tappe

il Vermentino di Sardegna (i luoghi del)

Lo sapete: in qualunque vacanza, assaggiare i piatti tipici è semplicemente d’obbligo. La stessa cosa vale per i vini. In particolare, ce n’è uno diventato celebre per il suo colore paglierino, il profumo delicato e il sapore secco. Stiamo parlando del Vermentino di Sardegna.

E quale migliore occasione di una vacanza in Sardegna per scoprire le zone dell’isola dove questo vino è prodotto? Seguendo un itinerario in quattro tappe che vi permetterà di soddisfare tanto il palato quanto la vostra voglia di viaggiare.

  1. Cagliari. Il capoluogo sardo non avrebbe nemmeno bisogno di presentazioni. Gli itinerari turistici per visitare la città e i suoi dintorni sono diversi. Una volta scelto il tipo di vacanza che vi piacerebbe vivere, in ristoranti e trattorie troverete sempre un Vermentino di ottima qualità.
  2. Nuoro. Una delle zone della Sardegna dove le tradizioni dell’isola si sono mantenute intatte. Il nuorese, e in particolare la Barbagia, è fatto di tanti piccoli e pittoreschi paesini, dove respirare l’atmosfera più autentica della Sardegna. Molti di questi paesi, ogni anno, rientrano nella manifestazione Autunno in Barbagia: per stilare un itinerario, ecco il link all’edizione 2015.
  3. Oristano. È la provincia degli eventi storici (come Sa Sartiglia), dei nuraghi, di paesini come Bosa (una delle città più belle della Sardegna), delle spiagge più preziose e meno conosciute dell’isola. Qui, il Vermentino non manca mai in tavola.
  4. Sassari. Uno dei luoghi da visitare durante una vacanza nella parte nord della Sardegna. E dove assaggiare uno dei migliori Vermentini.

Visto che siete dei veri appassionati di vino, vi proponiamo un altro itinerario enoturistico che sarà sicuramente di vostro gradimento: quello del Cannonau.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/fiammifero

Articoli correlati