Immersioni a Cagliari: dove praticare il vostro sport preferito

Immersioni CagliariPer voi vacanza è sinonimo di sport. In particolare vacanza significa immergervi in un mare limpido, ricco di vita e tutto da scoprire. Se per il vostro prossimo viaggio state pensando alla Sardegna, per voi ci sono diversi punti dove poter fare delle splendide immersioni a Cagliari. E qui di seguito potete trovare i migliori:

Spiaggia del Poetto – Si tratta della spiaggia più amata dai cagliaritani, molto frequentata e viva soprattutto durante il periodo estivo. Forse i suoi fondali sarebbero maggiormente indicati per gli snorkeler ma riserva delle belle sorprese anche per chi si immerge con muta e bombole.

Sella del Diavolo – Un promontorio che si trova a sud di Cagliari, delimita la spiaggia del Poetto ed è così chiamato per la sua particolare forma. Nei pressi del promontorio l’acqua è poco profonda e quindi più adatta agli snorkeler, mentre ai diver basterà spostarsi più al largo.

Capo Carbonara – Ancora un promontorio, delimita a est il Golfo di Cagliari e si trova nel comune di Villasimius. L’Area marina protetta di Capo Carbonara è un autentico paradiso per le immersioni, e sicuramente farà la felicità anche del diver più esperto, che qui troverà fondali immacolati abitati da ricciole, tonni e barracuda. Nei dintorni di Serpentara è possibile incontrare delfini, mentre nella Secca di Santa Caterina c’è la statua della Madonna del Naufrago posta a dieci metri di profondità.

Capo Teulada – Promontorio a ovest della città di Cagliari e che rappresenta l’estrema punta meridionale dell’isola di Sardegna. Il diver qui troverà pareti a picco sul mare e una costa rocciosa e frastagliata, ideale per immersioni.

Spiagge di Quartu Sant’Elena – Anche in questo caso probabilmente si tratta di mete più adatte allo snorkeling piuttosto che al diving, fermo restando che è comunque possibile trovare alcuni buoni punti per immergersi con muta e bombole.

Immersioni in relitto – Per i diver più esperti c’è la possibilità di fare delle immersioni in relitto: i principali sono il relitto dell’Entella in località Solanas, il relitto dell’Isonzo a Torre delle Stelle, il relitto dell’Egle a Capo Boi, il relitto del Dino a Capo Teulada.

I posti dove poter fare immersioni a Cagliari non si esauriscono certo qui, in pratica tutta la costa del capoluogo sardo è da scoprire con muta e bombole (o anche solo con maschera e boccaglio). E visto che state cercando un posto del genere per trascorrere le vostre vacanze all’insegna dello sport, non vi resta che organizzare il viaggio e soprattutto prenotare un posto su uno dei traghetti per la Sardegna.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/ajy

Articoli correlati