Gennargentu: le 4 escursioni più belle sul tetto della Sardegna

Gennargentu escursioni

Si tratta di un grande massiccio montuoso che sorge nella Sardegna centrorientale. Composto da montagne dalla forma tondeggiante, è caratteristico soprattutto per le numerose specie endemiche. Proprio grazie alla sua natura, sul Gennargentu è possibile fare tutta una serie di escursioni che appassioneranno tanto l’esperto quanto il visitatore occasionale. E queste sono le più belle.

 

Le escursioni…

  1. Gola di Gorroppu. Un profondo quanto spettacolare canyon che si trova nella zona del Supramonte. È considerata una delle gole più belle d’Europa, con un’altezza di circa cinquecento metri e una larghezza che varia da poche decine a quattro metri. Qui sono anche presenti diverse specie endemiche sarde come l’aquilegia di Gorroppu.
  2. Tiscali. È un antico villaggio nuragico, tra i più belli dell’intera Sardegna, che si trova sull’omonimo monte. Sulla sommità del monte c’è una dolina carsica e i resti del villaggio che, originariamente, era costruito lungo le pareti della dolina, e non è visibile fino a quando non si raggiunge l’interno della cavità.
  3. Foresta di Montarbu. Quasi 2800 ettari di estensione per quella che potrebbe essere considerata una delle foreste più suggestive dell’isola. Un luogo che offre uno spettacolo fatto di piccoli rilievi chiamati “tonneri”, numerose specie animali, una flora che assume tonalità intense e particolari, e un corso d’acqua, il Rio Ermoliosu, che attraversa la foresta.
  4. Codula di Luna. Un torrente che scorre per chilometri lungo pareti calcaree e ripide, ricche di vegetazione e di grotte. Alla foce del Codula di Luna si trova la spiaggia di cala Luna, un piccolo paradiso.

 

…e un’idea per l’inverno

Forse non tutti lo sanno ma in Sardegna si può anche sciare. Per la precisione, è possibile farlo nel comprensorio sciistico del Bruncu Spina che si trova proprio sulle pendici del Gennargentu. Se state cercando un’idea per una settimana bianca, l’avete appena trovata.

 

Come arrivare

Sia per le escursioni sia per sciare, un buon punto di partenza è rappresentato dall’abitato di Arbatax, uno dei principali porti per i traghetti per la Sardegna. Inoltre sarebbe consigliabile dotarsi di un mezzo proprio per raggiungere le varie località e, se non si è esperti, dell’aiuto di una guida.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/sardegnapic

Articoli correlati