Dove vedere i delfini durante una vacanza a Golfo Aranci

Delfini Golfo AranciLe escursioni da Golfo Aranci sono diverse, e rappresentano uno dei motivi che spingono ogni anno sempre più persone a scegliere questa meta per le loro vacanze in Sardegna. Se anche voi avete deciso di recarvi in questa meta c’è uno spettacolo che non dovete perdere, quello dei delfini a Golfo Aranci.

Solitamente si pensa che per vedere i delfini nuotare nel loro habitat naturale bisogna recarsi all’estero, in paesi esotici e lontani. Invece i tursiopi nuotano anche nelle acque italiane. E in particolare a Golfo Aranci è particolarmente semplice avvistarli.

Per vedere i delfini a Golfo Aranci quello che bisogna fare è concedersi una piccola escursione. In direzione di Cala Moresca e Figarolo, dove tra l’altro si trovano alcune delle spiagge più belle che questa località possa offrire ai suoi numerosi visitatori. È proprio qui, all’interno di cala Moresca, protetta dai venti, che è possibile incontrare i delfini.

Si tratta di animali molto socievoli che solitamente riconoscono le barche e ci si avvicinano. In alcuni casi è persino possibile fare il bagno insieme a loro.

Quello tra Golfo Aranci e i delfini potrebbe essere considerato un legame speciale. Al largo di baia Caddinas infatti vive un gruppo stanziale composto da circa un centinaio di delfini. E sempre a Golfo Aranci ha anche sede il Bottlenose dolphin research institute, istituto internazionale di ricerca che studia l’interazione dei delfini con le attività umane, in particolare con pesca e acquacoltura.

Come ammirare lo spettacolo dei delfini a Golfo Aranci? Niente di più semplice, basta recarsi sul litorale e precisamente sul porto di questa località. Da dove partono diverse imbarcazioni, gestite da privati, che a buon prezzo vi porteranno al largo per fare un giro tra le isole di Tavolara e di Molara. Durante tali escursioni in barca si può riuscire a vedere la colonia di tursiopi che nuota tranquillamente nelle acque del mare della Sardegna.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/laprimadonna

Articoli correlati