Come arrivare e cosa fare durante una vacanza in Costa Smeralda

Costa Smeralda come arrivare

Non avrebbe nemmeno bisogno di presentazioni. Perché, negli anni, si è costruita una nomea di tutto rispetto, di meta capace di offrire quanto di meglio si possa desiderare in vacanza: divertimento, spiagge, panorami e quel pizzico di esclusività che l’ha resa solo più speciale. Ed ecco per quale motivo vi state chiedendo: come arrivare in Costa Smeralda?

 

Come arrivare

Per arrivare in Costa Smeralda, avete due possibilità: in aereo e in traghetto. In entrambi i casi, la destinazione di riferimento resta Olbia. Una volta giunti in questa città, dovete:

  • Prendere la strada statale 125 in direzione nord;
  • Prendere la strada provinciale 73 fino a Portisco;
  • Da Portisco, prendere prima la strada provinciale 94 verso nord e poi la strada provinciale 59 seguendo le indicazioni per Porto Cervo.

Rispetto all’aereo, il traghetto ha un indiscutibile vantaggio: quello di poter imbarcare un veicolo, come auto o moto, che vi permetterà di muovervi in tutta libertà in Costa Smeralda.

 

Cosa fare

  • Come sicuramente saprete, la Costa Smeralda è una delle mete dove andare in Sardegna per divertirsi: in particolare, Porto Rotondo, Porto Cervo e Baja Sardinia sono tre località che hanno tanto da offrire in termini di bar, locali e discoteche, ce n’è davvero per tutti i gusti.
  • E a proposito di Porto Rotondo, le sue spiagge accontenteranno anche i vacanzieri più esigenti: Marinella, punta Nuraghe e punta Volpe sono ideali per godersi il sole, il mare e il relax.
  • Infine, dal momento che avete scelto la Costa Smeralda come meta di una vacanza, vi consigliamo di arrivare a Palau (da Porto Cervo ci vuole circa mezz’ora di auto). Da Palau, infatti, potrete prendere un traghetto o un battello che vi porterà verso uno degli arcipelaghi più belli dell’intero Mediterraneo: stiamo parlando dell’arcipelago della Maddalena, un autentico tesoro fatto di spiagge, natura incontaminata e panorami mozzafiato.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/xarop

Articoli correlati