Cagliari: cosa vedere in 2 giorni nel capoluogo della Sardegna

Cosa vedere a Cagliari in 2 giorniUn piccolo itinerario con cosa vedere a Cagliari in un giorno lo abbiamo già dato, così non perderete nessuna delle attrazioni principali di questa città. Se invece avete un po’ più di tempo a disposizione, magari durante un weekend, allora vi saranno utili questi suggerimenti con cosa vedere a Cagliari in 2 giorni.

 

Primo giorno

Il primo dei vostri due giorni a Cagliari comincia con uno dei monumenti simbolo della città, il bastione di Saint Remy, un’antica fortificazione con la sua scala monumentale da cui si può godere di una splendida vita su tutta la città, abbracciando con lo sguardo il promontorio della Sella del Diavolo e la spiaggia del Poetto.

Lasciando la terrazza del bastione di Saint Remy si arriva alla celebre torre dell’Elefante, il cui nome deriva da una piccola statua rappresentante un elefante che sporge da una mensola esterna. Nelle vicinanze si trova quello che viene (erroneamente) conosciuto come il Ghetto degli Ebrei: un edificio che originariamente era una caserma, mentre il nome deriva dal fatto che nei dintorni esisteva effettivamente il quartiere dove abitavano gli ebrei.

La mattinata del primo giorno ancora non finisce: da vedere ci sarebbero la Cittadella dei musei, in piazza Arsenale, e la torre di San Pancrazio, la più alta di Cagliari.

E dopo aver visto tante attrazioni niente di meglio che dedicarsi a regali e souvenir nelle vie dello shopping di Cagliari. Ora non vi resta che godervi una splendida cenetta in uno dei tanti ristoranti della città, ovviamente assaggiando la cucina tipica sarda di Cagliari.

 

Secondo giorno

Se il primo giorno è stato interamente dedicato alle strade della città, il secondo andrebbe speso nel più totale relax comodamente sdraiati su una spiaggia. La spiaggia del Poetto è la principale della città, e nelle vicinanze ci sono una serie di chioschi dove poter sorseggiare una bibita fresca.

Qui potreste anche trascorrere il resto della giornata. Con la parte finale del Poetto cominciano le spiagge di Quartu Sant’Elena come Is Mortorius, Stella di Mare, cala Regina, baia Azzurra.

 

Probabilmente ripartirete con un po’ di insoddisfazione, in quanto le attrazioni da ammirare sarebbero ancora tante. Però con questi consigli su cosa vedere a Cagliari in 2 giorni sfrutterete al meglio il tempo a vostra disposizione. E quindi ora non vi resta che prenotare il viaggio in tragheto.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/viajor

Articoli correlati