Capodanno 2016 in Sardegna: 3 concerti in piazza da non perdere

concerti in piazza Sardegna Capodanno 2016

In Sardegna il Capodanno si festeggia degnamente. Soprattutto se si parla di concerti in piazza, di tanta gente che è lì per salutare l’arrivo del nuovo anno tutti insieme e di buona musica. Proprio le caratteristiche di questi 3 appuntamenti, tra i più importanti dell’isola.

 

1. Il Cap d’Any di Alghero

È uno degli appuntamenti più attesi e importanti del Capodanno in Sardegna. Le guest star dell’edizione 2016 saranno Elio e le Storie Tese, che cominceranno a esibirsi 15 minuti dopo la mezzanotte. Loro saranno il piatto forte: il Cap d’Any comincia alle 22:30 con lo spettacolo di cabaret e, a mezzanotte, si darà il benvenuto al nuovo anno con il tradizionale spettacolo di fuochi d’artificio.

La location, come sempre, sarà il porto.

 

2. Il Capodanno di Olbia

Ci si sposta lungo la costa settentrionale della Sardegna. Tra il Cap d’Any e il Capodanno olbiese c’è una sorta di competizione: entrambe le manifestazioni puntano ad avere sempre degli ospiti d’eccezione. Quest’anno sul molo Brin di Olbia si esibiranno i Subsonica, band di riferimento nel panorama musicale italiano.

Il Capodanno 2016 a Olbia sarà anche tanto altro: luminarie, bancarelle, spettacoli di artisti di strada e, ovviamente, l’immancabile spettacolo di fuochi pirotecnici in riva al mare.

 

3. Il Capodanno diffuso di Cagliari

Anche per il 2016 Cagliari sceglie la formula del Capodanno diffuso, con diversi concerti che animeranno le piazze più belle del capoluogo sardo:

  • piazza San Domenico: Mambo Django (live) e Daniele Diaz (dj set)
  • piazza Savoia: Mudras Quartet (live) e Zimbra (dj set)
  • bastione Santa Croce: Beat Street (live) e Federico Fenu (dj set)
  • piazza Yenne: Statuto (live) e The Skatalites (live)

Tutti i concerti inizieranno alle 22:00. Per maggiori informazioni, consultare il sito ufficiale del comune di Cagliari.

 

Questi sono i concerti in piazza del Capodanno 2016 in Sardegna. Hanno un solo problema: sarebbero tutti da vedere ma dovete sceglierne uno. E prenotare il viaggio in Sardegna.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/randomaze

Articoli correlati