Golfo Aranci: la spiaggia di cala Sassari

Cala Sassari Golfo AranciSicuramente le diverse spiagge rappresentano la principale attrattiva di questa località. Di alcune abbiamo anche già parlato, come la Spiaggia bianca, baia Caddinas e cala Sabina. E al vostro personalissimo elenco con le spiagge da vedere durante una vacanza bisogna aggiungerne almeno un’altra: stiamo parlando di cala Sassari, ovviamente a Golfo Aranci.

Cala Sassari a Golfo Aranci è un’ampia insenatura: principalmente la spiaggia è composta da sabbia bianca ma ci sono anche delle parti dove si alternano granellini più grossi. L’intera baia è cinta da due promontori ai lati, verdeggianti di macchia mediterranea. Dall’acqua, di un intenso colore azzurro, a tratti affiorano dei piccoli scogli.

Nel complesso, la spiaggia di cala Sassari si mostra quindi selvaggia e appartata. Da qui è possibile godere della vista, in lontananza, dell’isola di Tavolara (quest’ultima caldamente raccomandata a tutti gli appassionati di immersioni) e dell’isola di Figarolo, il cui aspetto brullo svetta all’orizzonte.

Nonostante il suo aspetto possa far pensare diversamente, cala Sassari è una spiaggia particolarmente indicata per i bambini grazie soprattutto al fondale basso e sabbioso del mare. Inoltre la spiaggia è dotata di moltissimi servizi: noleggio ombrelloni, ampio parcheggio, ristoranti, bar, sedie a sdraio, natanti.

Cala Sassari è molto amata dagli appassionati di snorkeling e immersioni e per trovare un bel fondale chi non volesse arrivare fino all’isola di Tavolara avrà comunque di che divertirsi. Spiaggia anche accessibile ai diversamente abili.

Se avete intenzione di raggiungere cala Sassari a Golfo Aranci innanzitutto sarebbe bene imbarcare un’auto sul traghetto. Una volta giunti a destinazione dovete prendere la strada provinciale 82 in direzione Olbia e girare in prossimità del km 10,700. Si arriva alla spiaggia dopo aver percorso una strada sterrata per circa 400 metri. Comunque la strada fino a cala Sassari è indicata, quindi raggiungerle non dovrebbe essere per niente difficile.

 

Fonte immagine: commons.wikimedia.org

Articoli correlati