Spiaggia di cala Mariolu: una “ladra” tra le più belle della Sardegna

cala Mariolu spiaggia

Il nome deriva dalla foca monaca, che viveva su questa spiaggia. Era chiamata dai pescatori “mariolu” (ladra), perché aveva l’abitudine di rubare il pescato dalle reti. L’origine del nome però non deve trarre in inganno: quella di cala Mariolu è una delle spiagge più belle della Sardegna.

 

La spiaggia

Di ridotte dimensioni, sabbia mista a sassolini di colore rosa, il mare di un intenso colore turchese, l’acqua resta bassa per molti metri: la potete vedere nella foto, cala Mariolu è un piccolo paradiso sulla costa est della Sardegna.

 

Per chi è consigliata

Cala Mariolu è consigliata per tutti coloro che vogliono trascorrere una giornata di relax. Grazie al fondale basso, la spiaggia è ideale durante una vacanza con i bambini. Inoltre nelle vicinanze sono presenti diverse grotte, come la grotta del Fico, un’ottima idea per un’escursione in barca. Unico neo, cala Mariolu è sempre molto affollata durante il periodo estivo.

 

Come arrivare

Cala Mariolu, come già detto, si apre nel golfo di Orosei. La spiaggia può essere raggiunta via mare o via terra.

  • Via terra. La spiaggia può essere raggiunta con un’imbarcazione privata oppure prenotando un’escursione in barca con partenza da Arbatax, Cala Gonone e Santa Maria Navarrese.
  • Via terra. La spiaggia può essere raggiunta anche attraverso un percorso di trekking ma bisogna essere degli escursionisti veramente esperti.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/ogliastra

Articoli correlati