Cala Coticcio: sole e mare nella Tahiti di Sardegna

cala CoticcioÈ a pieno titolo tra le spiagge più belle di Caprera. Per rendere l’idea basterebbe dire che il suo soprannome è Tahiti. Per la sua bellezza è sempre molto frequentata, soprattutto durante il periodo estivo. In altre parole cala Coticcio non teme confronti.

La spiaggia – Sabbia fine e candida, un mare che riflette le tonalità dell’azzurro e del turchese, protetta da sculture di roccia dalle sfumature rosa e arricchita dalla presenza di ginepro, erica, lentischio, mirto: questa è cala Coticcio, sulla costa orientale dell’isola di Caprera.

Monaci e Sperduti – Un piccolo gruppo di isolotti sorge poco al largo della costa. Sono conosciuti come isolotti dei Monaci. Ma il loro primo nome è molto più poetico ed evocativo: isolotti degli Sperduti di Caprera.

Come arrivare – Per arrivare a Caprera bisogna percorrere il cosiddetto Passo della Moneta, ovvero un ponte-diga costruito nel 1958. Dal momento che la spiaggia si trova nella zona A del Parco della Maddalena, ad altissima tutela ambientale, la spiaggia è raggiungibile mediante un sentiero da percorrere esclusivamente con una guida del Parco (per maggiori informazioni, visitare il sito Lamaddalenapark.it).

Se la destinazione dalla vostra prossima vacanza è Golfo Aranci oppure Olbia, cala Coticcio è una tappa obbligatoria.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/lorfed

Articoli correlati