Prenotare i traghetti da Cagliari a Palermo: ci sono 5 cose da sapere

traghetti Cagliari Palermo

Il vostro punto di partenza è Cagliari. Da qui, avete la necessità di arrivare in traghetto a Palermo. Che il vostro viaggio sia per lavoro o per turismo, prima di prenotare i biglietti ci sono cinque cose che dovete sapere.

  1. Come prenotare. Prenotare i traghetti per la Sicilia è molto semplice. Tutto ciò che dovete fare è compilare i vari campi previsti dal form di acquisto online (numero ed età dei passeggeri, se volete imbarcare un veicolo), scegliere la data e l’orario di partenza che preferite e procedere con la conferma della prenotazione. I biglietti vi saranno spediti via mail, con un grande risparmio non solo di tempo ma anche di denaro.
  2. Quando prenotare. Se prevedete di partite in primavera o in estate, il consiglio è di prenotare con almeno un paio di mesi di anticipo: così avrete la certezza di scegliere il giorno e l’ora che preferite; inoltre, prenotando in anticipo potrete approfittare subito delle diverse offerte.
  3. Imbarcare un veicolo. Se avete intenzione di portare con voi un veicolo (perché ne avete bisogno o perché, una volta arrivati a Palermo, volete visitare la città e i dintorni in piena libertà), dovete specificare tipo e modello di veicolo al momento della prenotazione online.
  4. Gli orari di partenza. Utilizzando il form di acquisto online e indicando la data di partenza/ritorno, il sistema vi restituirà una pagina, dove avrete a disposizione tutti gli orari di partenza per la data selezionata. Considerate che in estate le corse sono molto più frequenti.
  5. Comparare i prezzi. Grazie al form di acquisto online potrete anche comparare i prezzi offerti dalle diverse compagnie di navigazione che assicurano il collegamento tra Cagliari e Palermo. Così sarete certi di acquistare il biglietto per i traghetti al prezzo più conveniente.

E adesso non resta che auguravi buon viaggio.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/gnuckx

Articoli correlati