Vacanza a Cagliari: 7 diversi itinerari turistici per visitare il capoluogo sardo

Cagliari itinerari turistici

È grande. Antica. Affacciata su un mare da sogno. Conserva inestimabili capolavori artistici e architettonici. Questa è Cagliari. E questi sono sette itinerari turistici per scoprire il capoluogo sardo durante la vostra prossima vacanza in Sardegna.

 

1. In un giorno

In un certo senso, questo è considerato l’itinerario “classico” per visitare la città di Cagliari. Avendo solo un giorno a disposizione, le tappe del viaggio sono quartiere Castello, Poetto, bastione di Saint Remy, torre dell’Elefante, torre di San Pancrazio, Palazzo reale, cattedrale di Santa Maria.

 

2. Le spiagge

Siete in Sardegna. Un’isola diventa celebre e ambita (anche) per la bellezza della sua costa. Cagliari non è certamente un’eccezione. Tra le spiagge più belle, la prima a dover essere menzionata è la spiaggia del Poetto, la preferita dagli abitanti di Cagliari e vicina al centro cittadino. Altri splendidi posti nei dintorni della città sono Su Giudeu, punta Molentis e Tuerredda.

 

3. I quartieri storici

Sono Castello, Stampace, Marina e Villanova. Ognuno di loro ha un’identità ben definita e riserva tanti tesori storico-artistici da ammirare. L’itinerario dei quartieri storici di Cagliari è consigliato per chi vuole immergersi davvero nell’atmosfera più tipica e caratteristica del capoluogo sardo.

 

4. I dintorni

Per vedere tutte le bellezze di Cagliari non basterebbero due vacanze. Anche nei dintorni ci sono dei posti da non perdere. Come la Sella del Diavolo, l’isola di San Pietro (nella provincia di Carbonia-Iglesias), capo Teulada e capo Carbonara, Pula e le rovine di Nora, Chia.

 

5. Con i bambini

State programmando di trascorrere una vacanza con tutta la famiglia? Cagliari è un posto ideale per un viaggio di questo tipo: è grande, ci sono tante cose da vedere e da fare con i bambini. Come passeggiare nel parco Monte Claro o nel parco Molentargius-Saline, e amirare la città dall’alto del bastione di Saint Remy.

 

6. I bastioni

È uno degli itinerari turistici più particolari per visitare la città di Cagliari. Quello di Saint Remy, già citato più volte, è solo uno dei quattro bastioni del capoluogo sardo: le altre tre tappe dell’itinerario sono Balice, Santa Caterina e Santa Croce. Per fare due passi alla scoperta di uno degli aspetti meno conosciuti di Cagliari.

 

7. Vacanza romantica

Infine, tra gli itinerari turistici per visitare Cagliari non poteva mancarne uno dedicato a una vacanza di coppia. Perché il capoluogo sardo sa essere molto, molto romantico: la Sella del Diavolo e il bastione di Saint Remy regaleranno incantevoli panorami al tramonto; il quartiere Castello offre tutta l’atmosfera necessaria per una cenetta a lume di candela.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/steci86

Articoli correlati