Autunno in Barbagia si ferma ad Atzara: circondata da vigne e nuraghi

Autunno in Barbagia 2015: Atzara

Una delle tappe più suggestive del percorso culturale ed enogastronomico della manifestazione Autunno in Barbagia 2015 è Atzara, che aprirà le sue cortes dal 21 al 22 novembre.

 

Atzara

Circondata da distese di vigne, è famosa per la sua produzione vinicola già a partire dall’800, quando riforniva intere aree dell’isola. I suoi vigneti, che sorgono sui graniti e sui porfidi, danno vita al rinomato vino Mandrolisai di Derivazione di Origine Controllata (DOC).

Atzara ha un centro storico ben conservato formato da vecchi quartieri che si snodano tra stretti vicoli e su cui affacciano case di epoca medievale. Sono ancora ben visibili le cornici in stile gotico spagnolo che adornano le finestre delle antiche case del centro. Lavorazioni artigianali nate dalla fantasia dei “picapedres”, i sapienti artigiani. Uscendo dai vicoli ci si imbatte in piccole e incantevoli piazze che ospitano chiese del XIII e XVI secolo.

Il territorio in cui sorge Atzara ha origini davvero antiche, si trovano ancora oggi testimonianze di abitazioni di età preistorica e costruzioni di età nuragica.

Autunno in Barbagia 2015 è un’ottima occasione per visitare l’antico paese di Atzara e scoprire i suoi tesori.

 

Come arrivare

Atzara è situata in provincia di Nuoro, nell’area centrale della Sardegna. Per arrivare in auto:

  • Prendere la SS 131 fino a Ottana
  • Proseguire su SP17 fino a Olzai
  • Prendere la SP4 fino ad Austis
  • Infine la SP 31 fino a destinazione

Il viaggio dura poco più di un’ora.

Per arrivare a Nuoro invece ci sono due importanti porti turistici:

  • Olbia, sulla costa nordorientale
  • Arbatax, sulla costa orientale

 

Maggiori informazioni

Se volete maggiori informazioni su Autunno in Barbagia 2015 ad Atzara, potete fare riferimento:

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/viaggioroutard

Articoli correlati