Un piccolo itinerario alla scoperta dell’artigianato sardo di Cagliari

Artigianato sardo CagliariLa storia e la cultura hanno sempre un posto speciale nel capoluogo sardo. Se avete un solo giorno per visitare la città, questo percorso in sei tappe potrebbe essere il modo per conoscerne un lato meno noto ma non per questo meno affascinante. E anche se avete qualche giorno in più da spendere qui il consiglio è di godervi questo itinerario alla scoperta dell’artigianato sardo di Cagliari.

Figure femminili e maschili – In via Roma (una delle vie dello shopping a Cagliari), ospitato presso il palazzo del Consiglio regionale. Si tratta di una raccolta di sculture di archetipi, tanto maschili quanto femminili, realizzate dall’artista sardo Costantino Nivola.

Collezione sarda Luigi Piloni – Si trova in via Università. Qui potrete ammirare una vasta collezione interamente composta da opere d’arte dell’artigianato sardo di Cagliari come dipinti, carte geografiche, stampe, vestiario tradizionale, tappeti, gioielli, rosari e argenteria.

Fondo etnografico Manconi Passino – Presso l’antico Palazzo di città, in piazza Palazzo, c’è questa preziosa collezione di artigianato sardo. Le diverse opere che la compongono comprendono, tra l’altro, vestiti tradizionali sardi, mobili, tessuti.

Collezione Luigi Cocco – Ospitata all’interno del Museo stenografico, situato piazza Arsenale. La collezione Luigi Cocco (che raccolse tali oggetti) è composta da circa 2mila manufatti che appartengono alla cultura regionale sarda, risalenti alla seconda metà del XIX secolo e alla prima metà del XX secolo. I manufatti della collezione comprendono tessuti, utensili, mobili, gioielli.

Collezione sarda 1900-1970 – In largo G. Dessi, la Collezione civica degli artisti sardi è composta da 74 opere disposte in due sale, dipinti e sculture realizzati dai primi anni del Novecento fino al 1970.

Centro della cultura contadina Villa Muscas – Un museo che raccoglie attrezzi, macchine agricole, manufatti un tempo usati nelle case dei contadini di Cagliari. Si trova in via Sant’Alenixedda.

Sei tappe per conoscere il prezioso patrimonio rappresentato dall’artigianato sardo di Cagliari. E ora non resta che prenotare un traghetto e godersi la vacanza.

 

Fonte immagine: flickr.com/photos/viajor

Articoli correlati